SANT'ANSELMO D'AOSTA VESCOVO

Il Santo di mercoledì 21 aprile

Anselmo nacque nel 1033 e morì nel 1109. Figlio di una ricca e nobile famiglia Francese, a soli vent'anni, decise di seguire la vocazione religiosa. Si recò, pertanto, presso l'Abbazia di Notre-Dame (Normandia), dove divenne Monaco. In pochi anni, grazie alle sue capacità, dopo essere diventato Abate, fu designato responsabile dell'Abbazia. Avendo ricoperto un'importante relazione con la Gran Bretagna, nel 1993, fu nominato Arcivescovo di Canterbury. Le sue competenze teologiche e filosofiche lo resero una delle massime figure dell'ideologia Cristiana del Medioevo. Raggiunse la massima notorietà per aver prospettato l'esistenza di Dio e per aver preso in considerazione argomenti come il Male, la Trinità e il Peccato Originale. Sant'Anselmo d'Aosta viene venerato sia dalla Chiesa Cattolica che da quella Anglicana. Papa Alessandro III, nel 1163, lo Proclamò Santo. Papa Clemente XI, nel 1720, lo nominò 'Dottore della Chiesa'.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni