SANT'EUSEBIO DI VERCELLI

Il Santo di lunedì 2 agosto

Eusebio nacque nel 283 e morì nel 371. Papa Giulio I, nel 345, lo Consacrò Vescovo dell'Arcidiocesi di Vercelli (fu il primo). L'imperatore Costanzo II, nel 355, per le sue battaglie contro l'eresia Ariana, lo mandò in esilio. L'imperatore Giuliano, nel 361, dopo la morte di Costanzo II, gli permise di rientrare dall'esilio e di svolgere il proprio incarico di Vescovo. Eusebio è ricordato per l'attenzione nei riguardi dei più bisognosi, per aver fondato il culto Mariano della 'Madonna Nera e per aver individuato l'area, vicino a Biella, dove sorgerà il Santuario di Oropa. A Proclamarlo Santo fu la Chiesa Cattolica. Papa Paolo VI, nel 1969, spostò la sua Commemorazione Liturgica dal 16 settembre al 2 agosto. Sant'Eusebio di Vercelli è il Patrono di Ottiglio, della Regione Pastorale Piemontese, di Camagna Monferrato, di Vercelli e del Piemonte.

 

A cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni