SANTA MARIA EGIZIACA

Il Santo di giovedì 1 aprile

Maria nacque nel 344 e morì nel 421 ad Alessandria d'Egitto. Non trovandosi bene con la propria famiglia a dodici anni scappò da casa. Per vivere, però, fu costretta a chiedere l'elemosina e a prostituirsi. Incontrò, nel 374, un gruppo di persone che si stava recando, in pelligrinaggio, a Gerusalemme. Attratta dalla meta, si aggregò a loro. Una volta arrivati, Maria, avvertì la presenza di una "forza esterna" che le impediva di entrare nella Basilica del Sacro Sepolcro. Intuì, nonostante fosse altamente dispiaciuta dell'anomala situazione, che, probabilmente, la causa era la vita dissoluta che conduceva. Rivolgendosi alla Madre di Dio cominciò a pregare. Terminate le preghiere, come per miracolo, riuscì a varcare la soglia e ad adorare la Croce di Gesù. Per ringraziarla pregò nuovamente. Durante la preghiera sentì, interiormente, una voce che, le diceva, che per trovare la pace interiore, avrebbe dovuto attraversare il fiume Giordano. Dopo aver attraversato il fiume, presso la Basilica di San Giovanni Battista, ricevette la comunione eucaristica. Sentendosi purificata, si recò nel deserto e cominciò una vita da eremita. Il suo percorso eremitico durò quarantasette anni. L'unica persona che incontrò, in questo lungo periodo, fu un Monaco Palestinese che, ogni anno, sotto la Quaresima, si recava in quei luoghi per meditare. Il monaco, una volta tornato nel proprio Monastero, raccontò di aver conosciuto una donna magrissima, dai lunghi capelli bianchi, scalza e senza vestiti. Raccontò, anche, di aver ascoltato la sua storia, averle dato l'eucarestia e di averle promesso di ritornare l'anno sucessivo. L'anno dopo ritornò ma la trovò morta, avvolta nel mantello che le aveva lasciato per coprirsi. Santa Maria Egiziaca è la Patrona delle prostitute pentite. Viene venerata dalla Chiesa Cattolica, dalla Chiesa Ortodossa e dalla Chiesa Copta.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni