CARA, VECCHIA CARTOLINA

La cartolina postale compie 150 anni

Era il 1 ottobre 1869 quando le poste dell'impero austro-ungarico vedono circolare per la prima volta dei cartoncini color avorio senza immagini e con uno spazio limitato per scrivere ribattezzati carta di corrispondenza (Correspondenz-Karte in tedesco, ndr). Nelle intenzioni del suo inventore, Emanuel Alexander Herrmann, professore d'economia all'accademia militare teresiana si voleva creare uno strumento meno oneroso delle comuni lettere che fosse reperibile quasi ovunque e alla portata di tutti.
Il successo fu, da subito, immediato.
Alla Gran Bretagna si devono due innovazioni: la prima cartolina di Natale che si deve all'idea di un pittore di nome Dobson che nella seconda metà dell'Ottocento dipinse su una cartolina figure festose e scritte di auguri e la linea verticale che separava lo spazio dell'indirizzo da quello del resto del testo.
Con il passare del tempo comparvero le prime forografie, poi il colore grazie al litografo svizzero, Hans Jakob Schmidt che per questo procedimento vinse la medaglia d'oro all'esposizione universale di Parigi del 1900. In Italia il primo esemplare di cartolina è del 1874. 
Le cartoline sono state testimoni dei luoghi di villeggiatura visitati ma anche tristi resoconti dei soldati in trincea durante la Grande Guerra.
Tra le iniziative per la celebrazione, siti internet e app che permettono di simulare la scrittura di una cartolina e una mostra al museo della comunicazione di Berlino.

Antonella Di Vincenzo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni