LE FIGURINE VERSO L'AMERICA?

Offerta di acquisto per la Panini

La storica azienda di Modena, famosa dal 1954 per l'album e le celebri figurine dedicate ai calciatori ha ricevuto un'offerta di acquisto da parte di una società americana che sembra intenzionata a lasciare la produzione in quel di Modena dove attualmente sono impiegate circa 450 persone. L'azienda conta consociate negli Stati Uniti, in Francia, Inghilterra, Spagna e Germania ed è gestita attualmente da un socio italo-argentino e dalla famiglia Baroni di Bologna. Ha al suo attivo anche altre attività come la stampa e la distribuzione delle strisce di Topolino, dei fumetti Marvel e dei manga giapponesi. L'impero delle figurine è valutato circa un migliaio di euro.

Una curiosità: lo storico album dei calciatori ha il suo elemento più riconoscibile nel giocatore in rovesciata ritratto sulla copertina. Si tratta di Carlo Parola che negli anni '60 lavorava come operaio alla Fiat e nella Juventus in serie A.

La prodezza atletica, di cui viene considerato il precursore, nacque all’80° della partita Fiorentina-Juventus del 15 gennaio 1950. Fu un giornalista del tempo, Corrado Bianchi, a definire la rovesciata un “volo in cielo”. A proposito del suo ruolo in campo, le cronache calcistiche dell'epoca parlano di “centromediano metodista” che, per i non esperti di calcio, significa marcare l’attaccante e, una volta riconquistato il pallone, impostare la ripartenza.

Antonella Di Vincenzo