UNA BARRIERA PER CHI LAVORA A CONTATTO CON LA GENTE

L'invenzione pensata per supermercati e farmacie

In questi giorni dominati dal coronavirus mi capita spesso di dare notizia di diverse invenzioni nate  per necessità ma risolte grazie al genio italico. Concedetemi questo soprassalto patriottico.

Secondo me, ci vuole.

L'ultima invenzione, come riporta il sito di Agenzia Italia del 24 marzo, si chiama Covistop.

È una barriera protettiva in plexiglass che ha il vantaggio di essere infrangibile, riciclabile, resistente agli urti e, soprattutto, facile da pulire.

È disponibile nel giro di 24 ore.

L'invenzione è di un'azienda di Cambiago (MI) che, in tempi normali si occupava di progettare e produrre allestimenti per le fiere.

Vista l'emergenza, ha deciso di riconvertirsi e mettersi al servizio di quelle categorie di lavoratori che, oltre al personale medico e infermieristico, sono le più esposte al contagio: cassiere/i e farmaciste/i.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

ECLISSI

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni