Aggressioni in piazza Duomo

Locatelli: fatti gravissimi, pene siano esemplari

“Il numero delle vittime delle aggressioni avvenute nella notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano è salito a 9. Siamo di fronte a un fatto gravissimo. Esprimo la mia solidarietà e la mia vicinanza alle vittime di questa ripugnante vicenda e auspico che i criminali siano al più presto identificati e assicurati alla giustizia con pene severe ed esemplari”. Così l’assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione LombardiaAlessandra Locatelli, ha commentato i fatti avvenuti nella notte di Capodanno a Milano.

Episodi non più tollerabili

“Non possiamo tollerare – ha continuato l’assessore – che simili episodi, come le aggressioni in piazza Duomo, si ripetano. Dobbiamo tenere alta l’attenzione pubblica per condannare gesti e comportamenti vili, affinché vengano puniti e sanzionati”.
“Regione Lombardia – ha ricordato Locatelli – da anni è impegnata nel contrasto alla violenza contro le donne. Un fenomeno che si manifesta con diverse modalità. E che spesso sono subdole e inaspettate”.

Il protocollo di intesa con le Prefetture lombarde

“Per questa ragione – ha concluso l’assessore Locatelli – abbiamo stretto un importante protocollo di intesa con le Prefetture lombarde al fine di formare agenti delle Forze dell’ordine e delle Polizie locali. Così contribuendo a contrastare, con il massimo impegno di tutti, questo fenomeno”.

Fla Fe

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni