Al via i lavori del progetto "Colleghiamo via Gola"

Granelli e Lipparini: "Bilancio Partecipativo e Piano Quartieri guidano il cambiamento della città dai piccoli interventi ai grandi progetti"

Via Gola, parte il progetto voluto dai cittadini. Il prossimo 15 marzo sarà avviata la prima fase dei lavori con l’apertura del cantiere nel tratto stradale tra le vie Pichi e Segantini per poi proseguire nei mesi successivi in direzione del Naviglio.
I principali interventi stradali comprendono la sistemazione dei marciapiedi in pietra, la riqualificazione delle aree per la sosta che saranno ridisegnate, e interventi di sicurezza stradale con rialzi dei passaggi pedonali e allargamenti dei marciapiedi con l'introduzione di alcuni alberi e verde.
Il progetto del Comune riguarda però l'intera via Gola, da via Segantini fino all'Alzaia del Naviglio: via Gola sarà completamente riqualificata e sottratta al degrado che l'ha resa tristemente famosa integrandola nel tessuto urbano dei Navigli per renderla più accogliente e vivibile, con attenzione anche al vicino spazio condiviso dell’ex-Fornace. Il progetto di via Gola nel tratto tra via Pichi e Alzaia, realizzato da un operatore a scomputo oneri per interventi edilizi, prevede, dopo la realizzazione dei lavori di rifacimento dell'acquedotto, la riqualificazione della strada con la pietra al posto dell'asfalto, interventi riguardanti il verde, il decoro urbano, l’illuminazione. Nello specifico sono previste aiuole verdi lungo la via con alberi, piante aromatiche e cespugli, panchine, pannelli espositivi, rastrelliere per biciclette, illuminazione e impianto di irrigazione nelle aiuole lungo la via, fontanelle per acqua potabile, colonnine con prese elettriche. La conclusione dei lavori è prevista per dicembre 2021. Il progetto "Colleghiamo via Gola" nasce nell’ambito del Bilancio Partecipativo 2017-2018 con l’intento di integrare la via nel tessuto urbano dei Navigli. Tra i più votati in città con 1.448 voti (8° posto nella classifica generale) è risultato il secondo più apprezzato tra quelli del Municipio 6. Per la sua realizzazione il Comune ha investito 500.000 euro, una parte proveniente dal Bilancio partecipativo e la restante dal Piano Quartieri. La durata prevista per questa prima fase dei lavori è di circa 5 mesi, dopo i quali metà della via sarà già restituita ai cittadini mentre si continuerà a lavorare sull'altra.
"Via Gola è un progetto molto importante - affermano l’assessore ai Lavori pubblici e Mobilità, Marco Granelli e l’assessore alla Partecipazione e Cittadinanza attiva, Lorenzo Lipparini. - Lo abbiamo definito con la partecipazione dei cittadini ed è per noi un nuovo tassello nel percorso di rigenerazione urbana di tutta la città che stiamo realizzando, attraverso il Piano quartieri, con grandi progetti e interventi più piccoli ma estremamente necessari. Abbiamo scelto questo metodo di procedere per rendere ciò che facciamo, dove possibile, una risposta concreta alle esigenze e ai desideri di chi abita quella parte di strada, quartiere e città".

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni