Al via le iscrizioni per le sezioni estive dei nidi, delle sezioni primavera e delle scuole dell’infanzia

Da mercoledì 28 aprile, e fino alle ore 12 di mercoledì 5 maggio è possibile presentare domanda di partecipazione alle sezioni estive dei nidi, delle sezioni primavera e delle scuole dell’infanzia organizzate dal Comune di Milano e dislocate in 87 sedi per le scuole dell’infanzia e 64 sedi per i nidi.
Possono iscriversi le bambine e i bambini frequentanti i nidi comunali, in appalto e privati accreditati convenzionati, le sezioni primavera e le scuole dell’infanzia comunali, statali e paritarie private convenzionate col Comune.
Sarà possibile iscriversi per le prime due settimane di luglio (1/16 luglio), per le ultime due settimane di luglio (19/30 luglio) o per il mese intero. Le sezioni estive saranno aperte dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 16:30 e l’orario di frequenza di ogni bambino sarà lo stesso concordato per l’anno educativo in corso, compatibilmente con la necessità di scaglionare gli ingressi e le uscite nel rispetto del protocollo di sicurezza
All’ingresso, come già avviene quotidianamente nei servizi, verrà seguita una rigorosa procedura di triage: misurazione della temperatura sia ai bambini sia ai loro accompagnatori e procedure di igienizzazione delle mani. Le sezioni estive privilegeranno attività all’aperto ed esperienze di gioco e socializzazione, nel rispetto dei protocolli e prevedendo un'organizzazione per ‘bolle’ tra loro separate.
La domanda di partecipazione si effettua esclusivamente online – all'indirizzo www.comune.milano.it/estatenidi per i nidi e all'indirizzo www.comune.milano.it/estateinfanzia per le scuole dell’infanzia – attraverso un’utenza SPID oppure tramite il Fascicolo del cittadino nella sezione “Educazione Istruzione”. L’ordine cronologico di presentazione della domanda non costituisce in alcun modo diritto di priorità nella graduatoria.
"L’Amministrazione – ha dichiarato l’assessora all’Educazione Laura Galimberti – conferma la volontà di mettere a disposizione dei piccoli milanesi occasioni ludiche e di svago conciliando il loro diritto alla socialità con le esigenze di sicurezza. In questo particolare momento in cui la città ha bisogno di ripartire, le sezioni estive supporteranno le famiglie nella conciliazione vita-lavoro, grazie a un programma stimolante di attività in strutture dotate di spazi adeguati anche e soprattutto all’aperto".

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni