ASTA PER LA VENDITA DI CINQUE BENI TRA AREE E IMMOBILI

Gara pubblica su lotti separati con il meccanismo dell'offerta economicamente più vantaggiosa

Prosegue l'attività di valorizzazione del patrimonio immobiliare del Comune di Milano. Saranno presto pubblicati i bandi per la vendita di cinque beni di proprietà del Demanio. Si tratta di un immobile, un fabbricato, due terreni e un box per i quali sarà indetta un'asta pubblica in lotti separati, che premierà le offerte economicamente più vantaggiose, prevista per l'8 ottobre 2020.
Si parte dall'immobile di inizio secolo scorso, di corso Vercelli 22, composto da tre corpi di fabbrica collegati tra loro, per 2.870 mq. La base d'asta è di 10.048.500,00 euro. Attualmente l'immobile è utilizzato dalla "Fondazione Giovanni e Irene Cova" come centro di formazione con contratto di locazione che scade nel 2024. L'attuale conduttore avrà diritto di prelazione sulla maggiore offerta economica ma dovrà partecipare alla gara. In caso non partecipasse alla gara, avrà diritto di proseguire le attività con il contratto d'affitto fino alla data di scadenza.
Asta anche per la cessione del diritto di superficie di 30 anni per il complesso immobiliare composto da un capannone ad uso rimessa e un fabbricato ad uso uffici di via Novara 75. Si parte da una base d'asta di 715 mila euro.

Più contenute le basi d'asta per altri tre beni: 86.588 euro per l'area di via Buonarroti 153 che si trova a Monza per 1.160 mq; 16mila euro per un'area nel Comune di Peschiera Borromeo di 640 mq; 15mila euro per un box in viale Bligny 23/A, a Milano.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni