BookCity Milano 2020

Torna in città per la nona edizione dall’11 al 15 novembre in formato digitale

Avvicinare i milanesi, lettori e non solo, sia al libro, sia alla lettura. È questo lo spirito che da sempre anima BookCity, ma c’è di più, poiché il palinsesto, che sarà adattato all’emergenza sanitaria farà in modo che la manifestazione percorrerà l’intera penisola. Sarà una vera e propria festa del libro che coinvolgerà tutta la filiera: editori grandi e piccoli, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, studenti, professori, lettori occasionali o forti, di ogni età. Il palinsesto sarà tutto in streaming ci saranno personalità nazionali e internazionali, per scoprire la ricchezza della lettura e riflettere, tutti insieme, su temi di stretta attualità, come l'emergenza climatica-ambientale, approfondita negli incontri dedicati a #terranostra, o la parità di genere, al centro del progetto del Comune di Milano “I talenti delle donne”.  Come spiega l’assessore alla Cultura Filippo del Corno: “Il legame tra Bookcity e la città di Milano è sempre stato molto forte e, paradossalmente, in questa nuova edizione straordinariamente online si rafforza grazie a un modello ancora più allargato, nel tempo e nello spazio urbano. Grazie al progetto ‘La lettura intorno’, non solo dall’11 al 15 novembre ma durante tutto l’anno, Bookcity promuoverà la condivisione della lettura nei diversi quartieri della città, aiutando a scongiurare il rischio di impoverimento culturale a cui questa situazione può portare se non opportunamente presidiata. Bookcity aderisce poi al palinsesto cittadino ‘I Talenti delle Donne’, connettendosi alla programmazione culturale promossa dal Comune di Milano e rafforzando così il senso di identità cittadina. Infatti l’edizione 2020 si apre con la lectio magistralis della scrittrice Zadie Smith. Inoltre, la dimensione internazionale del programma di Bookcity, sin dalle sue prime edizioni, ha costituito uno dei tasselli fondamentali del riconoscimento da parte di UNESCO di Milano quale ‘City of Literature’, che ha proiettato al di là dei nostri confini il modello di relazione virtuosa tra filiera editoriale e comunità cittadina”. Sarà “Impressioni dalla terra” la lectio magistralis della scrittrice e saggista britannica Zadie Smith ad aprire BookCity Milano  mercoledì 11 novembre alle ore 21.30 .  Mentre il giovedì di BookCity Milano, come da tradizione, è dedicato agli incontri per le scuole. Questo per le scuole è un anno molto difficile e BookCity vuole essere un punto di riferimento per una riflessione sulle grandi trasformazioni dell’universo scolastico e sui nuovi modelli didattici. Da qui con BookCity Università, nasce il progetto “Lezioni milanesi”: una serie di lezioni tenute da docenti degli atenei di Milano, pensate e dedicate agli studenti di diverse fascia d’età. (da dicembre 2020, su www.bookcitymilano.it). Inoltre, proprio per questo particolare momento e includere tutte le fasce sociali nasce il progetto “La lettura intorno” , promosso e ideato dall’Associazione BookCity Milano in collaborazione con Fondazione Cariplo nell’ambito del programma Lacittàintorno volto a favorire l’incontro e la collaborazione di tutti coloro che vedono nel libro e nella cultura straordinari e ineludibili strumenti di crescita e di emancipazione sociale: scuole, insegnanti, educatori, editori, librai, bibliotecari e associazioni che, a qualsiasi livello, promuovono la lettura. Tra gli appuntamenti che arricchiscono il palinsesto di #BCM2020 ricordiamo le celebrazioni per il 150esimo anniversario della Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli; la consegna del Premio Fernanda Pivano 2020 a Valeria Luiselli,  solo per citarne alcuni. Per consultare tutto il programma www.bookcitymilano.it

Manuelita Lupo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni