Capodanno Milano 2021

Musica, immagini e parole per illuminare la notte di San Silvestro con un'opera d’arte “totale” da vivere in streaming

Dalle 22:30 del 31 dicembre “Pensieri illuminati” di Felice Limosani e Beatrice Venezi sarà trasmesso su Live-now.com, Repubblica.it, YesMilano.it e video.sky.it/arte

Il 31 dicembre il cuore di Milano si accenderà con l’arte per scandire il passaggio tra il 2020 e il 2021. Un Capodanno diverso che il Comune di Milano ha scelto di celebrare con “Pensieri illuminati” di Felice Limosani e Beatrice Venezi, un’opera d’arte “totale” che unisce arti visive digitali, musica orchestrale diretta dal vivo, canto e prosa teatrale nei luoghi simbolo della vita civile, culturale e religiosa di Milano: la Sala Fontana al Museo del Novecento, la Sala delle Cariatidi a Palazzo Reale, il sagrato e la facciata del Duomo.
Un progetto artistico multidisciplinare aperto ai cittadini, in cui i pensieri di tutti potranno essere simbolicamente protagonisti della notte di San Silvestro, evocando lo stringersi in un abbraccio collettivo in Piazza del Duomo.
Fino al 31 dicembre infatti chiunque potrà lasciare sul sito www.pensierilluminatimilano.it un pensiero breve e semplice come un tweet, ispirato a uno dei tre temi dell'opera: Creato, Umanità e Futuro.
La notte del 31 dicembre, i messaggi del pubblico saranno trasformati dall'artista Felice Limosani in una grafica animata e proiettata sulla monumentale facciata della Cattedrale, che diventerà così lo sfondo di una partitura visiva capace di ricreare la presenza, se pure virtuale, della cittadinanza nel luogo che più rappresenta Milano.
La serata si aprirà nella Sala Fontana del Museo del Novecento per poi spostarsi nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale con una performance musicale che reinterpreterà alcuni brani della tradizione classica, eseguiti al piano dal Maestro Beatrice Venezi e ibridati con la video arte e le sonorità elettroniche create da Felice Limosani.
Il programma proseguirà con il repertorio musicale suonato dai 52 elementi dell’Orchestra ‘I Pomeriggi Musicali’ e interpretato dalla soprano Francesca Manzo, diretti dal Maestro Venezi.

Simultaneamente, il sagrato del Duomo diventerà il palcoscenico su cui dieci attori della Civica Scuola di Teatro ‘Paolo Grassi’ daranno voce e corpo a una selezione di messaggi inviati sul sito www.pensierilluminatimilano.it. La mezzanotte sarà scandita dalla video installazione “Pensieri Illuminati” narrata da Alessandro Preziosi, grazie alla collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo.
“Pensieri illuminati” verrà trasmesso dalle 22:30 del 31 dicembre sulle piattaforme Live-now.com, Repubblica.it, YesMilano.it e video.sky.it/arte, dando vita a una serata unica: le note dell’Orchestra, l’architettura trasformata dai pixel luminosi e le parole recitate daranno forma a pensieri, riflessioni e speranze, trasformandoli in emozioni.
Promosso dal Comune di Milano e prodotto da Comune di Milano, Videomobile e Area 62, “Pensieri illuminati” è un progetto di Felice Limosani e Beatrice Venezi, con la regia di Marco Boarino, realizzato in collaborazione con Capitolo Metropolitano e Veneranda Fabbrica del Duomo. Partner artistici del progetto sono l’Orchestra ‘I pomeriggi musicali’ e la Civica scuola di Teatro ‘Paolo Grassi’ - Fondazione Milano.
Si ringraziano gli sponsor Swarovsky e Colmar; il partner tecnico per lo streaming e la messa in onda Live Now; il global technical partner per audio, luci, video e strutture AMG; i partner tecnici My Chef e Starhotels; i media partner Radio Capital, Radio Dee Jay e Sky Arte; IGP Decaux e Virginio Guastoni. Si ringraziano anche Prefettura di Milano, Questura di Milano, Direzione Area Spettacolo - Ufficio Eventi, Palazzo Reale, Museo del Novecento.
“Il 2020 ci ha messo di fronte a prove e sfide che mai avremmo immaginato. Abbiamo reagito alle difficoltà e al dolore e lo abbiamo fatto tutti insieme. Il cammino per tornare alla normalità è ancora lungo, ma finalmente siamo sulla buona strada. Ora non ci resta che concludere questo anno, con un Capodanno che ci dia speranza e bellezza e ci unisca in un unico grande e possibile abbraccio. Per questo abbiamo scelto il simbolo della nostra città, il Duomo, e lo illumineremo con i pensieri delle milanesi e dei milanesi e di tutti coloro che vorranno lasciare un messaggio. È il cuore di questa città che guarda avanti oltre ogni avversità e costruisce il suo futuro, come ha sempre fatto. Perché Milano è e vuole essere ancora una grande Milano.”

Giuseppe Sala, Sindaco di Milano: “Quando ho ricevuto la prima telefonata dall’assessore Filippo Del Corno, ho subito coinvolto nel progetto sia l’anima religiosa della Cattedrale, ovvero il Capitolo con l’Arcivescovo, sia la struttura gestionale che da 633 anni custodisce e rende sempre più attraente la ‘Casa di tutti i Milanesi’. In questo anno 2020 che si chiude, è importante e significativo che tutti insieme viviamo la notte che segna nell’Occidente la fine di un tempo e soprattutto ci apre ad accogliere il dono di una nuova alba. Tutti attendiamo quest’alba di luce! Sant’Ambrogio, commentando il Salmo 118 diceva: «Preveniamo lo spuntar del sole, andiamogli incontro prima che sorga, prima che dica ‘Eccomi’ (Is 58, 9). Il Sole di giustizia vuol essere prevenuto e aspetta chi lo previene. Ecco in che modo desidera di essere prevenuto: ‘Mostrati zelante e ravvediti. Ecco io sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui’ (Ap 2,16 e 3,20)». Ciascuno di noi, più o meno consciamente, attende questo Sole che sorge da Oriente e porta benedizione e pace a tutti.

La grafica generativa usata da Felice Limosani sulla facciata della Cattedrale, la musica eseguita dagli artisti dei ‘Pomeriggi Musicali’ sotto la direzione del Maestro Beatrice Venezi, peraltro recentemente designata quale ambasciatrice delle iniziative promosse dalla Veneranda Fabbrica a sostegno degli interventi di restauro del Duomo, con i pensieri augurali che i cittadini potranno inviare agli organizzatori dell’evento saranno gli “angeli” di questo augurio di Buon 2021 per l’intera città e per tutti coloro che amano il nostro Duomo”.
Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo di Milano

- “L’arte, nella sua bellezza universale, è anche pensiero e riflessione. Con questo spirito abbiamo concepito il Capodanno 2020-2021 di Milano. A guidarci è stato un pensiero rivolto alle vittime del Covid, al lutto delle famiglie e al personale sanitario. La riflessione che ne è nata si è arricchita delle nuove esigenze di questo tempo, dal cambiamento culturale alla rinascita collettiva, fino al bisogno di pensieri illuminati per noi stessi, per gli altri, per tutti.
Il prossimo Capodanno sancisce per la storia l'era del prima e dopo Covid. Una ricorrenza che nei secoli ha scandito la tradizione popolare con rimandi festosi, culminati in un conto alla rovescia collettivo nelle case e nelle piazze, e che questa volta dovrà porsi con toni diversi per civiltà, rispetto sociale e garbo istituzionale, senza per questo abbandonare l'umana gioia, le premesse di avvenire e l'amore per il futuro. Pensieri Illuminati non sarà il titolo di un evento, ma il tributo a chi, attraverso l’atto apparentemente immateriale del pensare, ha contribuito al progresso umano, culturale e ambientale, lasciando cause ed effetti positivi sulla vita delle generazioni future. Sarà una manifestazione di speranza per il futuro, che nella notte più simbolica dell’anno ci unirà tutti in un unico abbraccio collettivo, carico di fiducia per il domani.”
Felice Limosani e Beatrice Venezi

- “Essere parte della costruzione di un’opera d'arte che ha come sua nascita la necessità della partecipazione delle persone – senza luogo, senza barriere, senza confini – è di per sé un valore unico. Una connessione simbolica che trova il suo fine in un’installazione dinamica che trasforma i pensieri in immagini capaci di accendere la speranza e di generare bellezza.
L’arte forse non risolve i problemi ma riempie il cuore e nutre l’anima di chi la osserva. Lo straordinario di Pensieri Illuminati sta nella sua poliedricità, capace di coniugare musica, teatro e tecnologia in un’opera totale senza precedenti, baluardo di una nuova forma d'arte innovativa e rivolta al futuro.
Questo Capodanno è uno splendido esempio di collaborazione virtuosa fra pubblico e privato, che ha dato la possibilità a operatori coraggiosi e visionari di reagire e di tornare a lavorare proprio alla fine di un anno difficile. Per chi come noi vive di arte e cultura, il futuro deve ricominciare da oggi: Capodanno è il giorno migliore per questo simbolico nuovo inizio.”
Eric Galiani, produttore esecutivo Pensieri Illuminati Milano

- “L’arte, la musica, la danza, sono oggi più importanti che mai. Sono uno strumento democratico, accessibile a tutti. Sono parte dei valori e patrimonio del nostro Paese. Per questo abbiamo, con grande piacere, sposato quest’iniziativa, che sentiamo molto vicina. Vogliamo essere testimoni ma anche portavoce di un messaggio di positività e di riflessione. Questo evento rappresenta un momento per ascoltare, guardare, godere della bellezza intramontabile che l’arte rappresenta… con discrezione e incantati da tanta magia…”
Stefano Colombo, Sales & Marketing Manager di Colmar

- “LIVENow è orgogliosa di supportare l’innovativo progetto promosso dal Comune di Milano in occasione di un Capodanno carico di difficoltà, ma anche colmo di speranza e coraggio.
Ed è proprio la speranza il messaggio su cui si fonda un’iniziativa che celebra il potere della condivisione attraverso il coinvolgimento attivo di tutti i cittadini in un momento storico senza precedenti e caratterizzato da una parola ricorrente: limiti. Creato, umanità e futuro sono i temi a cui chiunque si potrà ispirare per condividere il proprio messaggio che durante la serata si trasformerà in un pensiero illuminato.”
Andrea Hofer, MD LIVENow Italia

- “Abbiamo abbracciato il progetto Pensieri Illuminati perché va a toccare corde delicate non solo per l’azienda, ma anche per tutti noi come singoli. L’arte ci ha salvati quando eravamo costretti da soli in casa, senza possibilità di entrare in contatto con alcuno e avere attorno l’affetto dei nostri cari. L’arte ci ha salvati, guidati e consolati mentre guardavamo un film, ascoltavamo una canzone o
leggevamo un libro. Allo stesso modo vogliamo salutare l’anno vecchio e accogliere quello nuovo: attraverso la cultura. Vogliamo rendere grazie all’arte che ha creato speranza, unione fraterna e visione comune e che resiste oggi assieme a tutti i protagonisti che ci lavorano all’interno.
Per questo motivo abbiamo deciso di supportare il progetto, per restituire all’arte ciò che ci ha donato, auspicando che piazza del Duomo – come tutte le piazze d’Italia e del mondo – possa tornare presto a riecheggiare delle voci delle persone. Ripartiamo da Milano, protagonista dei primi focolai della pandemia: che questo Capodanno possa riscaldarci tutti con i suoi Pensieri Illuminati.”
Alex Vinciguerra, General Manager AMG International

Capodanno 2021 - Pensieri illuminat

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni