CON LA "CORSA DI LEONARDO"

I figli e i nipoti dei dipendenti comunali alla scoperta di Milano. Un videogioco interattivo per conciliare famiglia, lavoro e scoperta della città tra luoghi simbolo e curiosità.

Milano sempre più attenta ?a? conciliare i tempi della famiglia con quelli del lavoro e del benessere aziendale, anche in epoca di smart working. Da mercoledì 1 luglio i figli dei dipendenti ?comunali e delle società partecipate con i loro genitori, zii o nonni, accompagnati da un insolito Leonardo da Vinci, potranno andare alla scoperta dei segreti e delle curiosità di Milano. Si chiama “La corsa di Leonardo” il videogioco interattivo pensato dall’Amministrazione, grazie al lavoro congiunto della Direzione Risorse Umane e della Direzione dei Servizi Informatici, per unire le famiglie e le generazioni davanti allo strumento lavorativo più utilizzato in queste settimane di smart working e insegnamento a distanza: il computer.
 “Nell’impossibilità di replicare, causa emergenza Covid, l'esperienza di Bimbi in Ufficio che con successo, l'anno scorso, ha portato oltre 300 figli di dipendenti dell'Amministrazione e delle società partecipate a scoprire i luoghi di lavoro dei genitori, abbiamo pensato di  ideare l'iniziativa "Bimbi in A.G.I.L.E.", acronimo di Assieme Giochiamo Impariamo Lavoriamo Esultiamo, e realizzare uno strumento didattico-ricreativo capace di creare la giusta armonia tra sfera lavorativa e familiare. Il videogioco “La corsa di Leonardo” conduce contemporaneamente adulti e bambini alla scoperta della città e delle sue curiosità stimolando in maniera divertente il dialogo tra le generazioni nel segno di Milano e dei sui servizi” - così l’Assessora alle Politiche del Lavoro, Attività produttive e Risorse Umane Cristina Tajani che prosegue: “Crediamo che il compito dell’Amministrazione, come datore di lavoro,  sia anche quello di rendere il lavoro e lo smart working un'occasione  per vivere la famiglia in modo sereno e positivo, convinti che dipendenti felici siano risorse più produttive”.
"Grazie alla creatività della direzione Siad abbiamo trasformato un’occasione persa - l'edizione 2020 di Bimbi in ufficio - in un'occasione speciale, un videogioco per scoprire Milano insieme a tutta la famiglia. Ancora una volta il digitale si dimostra un ottimo abilitatore, permettendo la continuità dei progetti dell’Amministrazione comunale, anche quelli inizialmente pensati con un’altra forma, e consentendo ai nostri cittadini, anche i più giovani, di continuare a collezionare ricordi positivi anche in un momento così particolare della nostra vita”, - ha commentato
l’assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici Roberta Cocco.
Il protagonista del gioco è Leonardo da Vinci, simbolo di cultura e sapere, che si muove all'interno di un'ambientazione a 16 bit dove sono collocati diversi elementi iconici di Milano. Tre i livelli di gioco: facile, medio e difficile a seconda delle fasce di età dei giocatori, compresi tra i 5 e i 14 anni. Leonardo si sposterà a bordo di un monopattino, simbolo della nuova mobilità sostenibile della città. Lungo il percorso i giocatori dovranno conquistare delle monete d'oro (che riportano il logo del Comune di Milano). Genitori e figli guadagneranno punti tramite due modalità: raccogliendo direttamente  le monete lungo la strada o rispondendo correttamente a 10 domande che compaiono lungo il percorso. Le domande spaziano tra diverse aree tematiche: arte, educazione civica, ambiente, mobilità, simboli e curiosità della città.
La conquista delle monetine è un omaggio alla memoria ludica digitale dei genitori mentre la fruibilità del gioco da più device (computer, tablet, mobile) rispecchia una delle più significative evoluzioni del videogame degli ultimi anni.
Tutta la realizzazione del gioco “La corsa di  Leonardo” è avvenuta in house grazie alla creatività della Direzione Organizzazione e Risorse Umane e alle competenze tecniche della Direzione dei Servizi Informatici del Comune di Milano, mentre la colonna sonora “Stella del pop” è dell'artista milanese Marco di Noia, per gentile concessione di Bollettino Edizioni Musicali srl, brano dedicato proprio al genio di Leonardo.
Il gioco sarà disponibile per i dipendenti, a partire dall'1 sino al 15 luglio, sulla rete intranet del Comune di Milano e aperto alle società partecipate del Comune aderenti al Protocollo d'Intesa per la promozione di azioni integrate di benessere lavorativo;  successivamente sarà disponibile per tutti i cittadini sul portale www.comune.milano.it

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni