Il programma lavori del Consiglio comunale

Giovedì in Aula dalle 16:30. Tra le delibere in discussione, la modifica del Regolamento nomine negli enti e nelle società partecipate

Designazione di tre consiglieri comunali per le commissioni dei mercati all'ingrosso Ortofrutticolo, Ittico, Floricolo, Carni; accettazione di un'eredità da parte del Comune;
modifica del Regolamento nomine dei rappresentanti del Comune in enti e società partecipate.

Sono questi i temi delle delibere che approderanno, giovedì 24 febbraio, alle 16:30 in Consiglio comunale a Palazzo Marino. Previste inoltre tre delibere di riconoscimento debiti fuori bilancio e in chiusura le mozioni e gli ordini del giorno.

LE DELIBERE IN DISCUSSIONE

Nello specifico, la prima delibera da trattare sarà quella sulle "Commissioni dei mercati all'ingrosso Ortofrutticolo, Ittico, Floricolo, Carni. Designazione di tre Consiglieri Comunali per ogni Commissione".

Firmata dall'assessora allo Sviluppo economico e Politiche del lavoro Alessia Cappello, prevede di indicare, come stabilito dalla Legge regionale, tre consiglieri comunali, due per la maggioranza e uno per la minoranza, quali rappresentanti del Comune di Milano all'interno di ciascuna delle Commissioni dei mercati all'ingrosso Ortofrutticolo, Ittico, Floricolo e Carni.

Seguiranno tre delibere di riconoscimento di debiti fuori bilancio.

Il Consiglio discuterà poi l'accettazione con beneficio dell'inventario dell'eredità del signor E.F, quindi si passerà all'esame del provvedimento dal titolo "Regolamento sugli indirizzi e le procedure per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende, istituzioni e società partecipate: modifica dell'art. 14, recante Disposizioni transitorie e finali, con l'inserimento del comma 2-bis".

Il documento del Gabinetto del Sindaco propone all'Aula consiliare di intervenire sul Regolamento nomine, che stabilisce l'esclusione "dalla nomina di rappresentante del Comune presso gli enti coloro che siano stati nominati consecutivamente per due volte nello stesso Ente", aggiungendo alle Disposizioni transitorie un nuovo comma, che dice: "In considerazione degli effetti dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, per le designazioni e/o nomine effettuate nell'anno 2022 non trova motivatamente applicazione la causa di esclusione".

Nelle premesse del documento, i motivi della scelta che avrebbe valore solo sulle nomine di quest'anno: la pandemia "ha avuto significativi impatti anche sul sistema degli Enti partecipati dal Comune di Milano, determinando rilevanti difficoltà sia nella gestione ordinaria dei servizi e delle attività dai medesimi erogati/espletati sia nell'attuazione di piani strategici pluriennali".

Quindi, "nel contesto emergenziale attuale e prospettico, un'approfondita conoscenza da parte degli Amministratori delle specifiche realtà aziendali, dei relativi contesti gestionali, organizzativi e normativi, degli asset aziendali, della situazione economico-finanziaria e patrimoniale e dei progetti di sviluppo in essere, può offrire un elemento favorevole al superamento delle criticità sopradescritte, consentendo l'individuazione ed adozione con la dovuta tempestività delle complesse e mirate azioni correttive/migliorative necessarie".

MOZIONI E ORDINI DEL GIORNO

Infine, le mozioni e gli ordini del giorno, come presentati di seguito:   

  • mozione a firma della Consigliera Deborah Giovanati (Lega) dal titolo "Sperimentazione del Bollino rosa per le donne in stato di gravidanza";
  • mozione a firma delle consigliere Giulia Pastorella (I Riformisti Lavoriamo Per Milano Con Sala), Alice Arienta (Partito Democratico) ed altri: "Azione per rendere i servizi civici più adatti ai cittadini internazionali";
  • mozione a firma dei consiglieri Marco Bestetti (Forza Italia) e Matteo Forte (Milano Popolare): "Trasferimento della tensostruttura collocata presso il Palasharp concessa in comodato d'uso al Centro culturale islamico di Milano";
  • ordine del giorno a firma del Consigliere Samuele Piscina (Lega) ed altri: "Richiesta dimissioni dell'assessore alla Sicurezza, dott. Marco Granelli";
  • ordine del giorno a firma del Consigliere Filippo Barberis (PD) e altri "Per l'approvazione tempestiva dl una legge sul fine vita";
  • ordine del giorno a firma della Consigliera Chiara Valcepina (Fratelli d'Italia) ed altri: "Iniziative a sostegno della Giornata della vita nascente";
  • ordine del giorno a firma del Consigliere Carlo Monguzzi (Europa Verde) ed altri: "Modifica del DDL concorrenza per tutelare l'autonomia del Comune in relazione alla gestione dei servizi pubblici";
  • mozione a firma della Consigliera Silvia Sardone (Lega) e altri: "Ipotesi di fusione/collaborazione ATM-ATAC-ANM";
  • ordine del giorno a firma del Consigliere Filippo Barberis (PD) e altri: "Per l'approvazione dl una legge sulla legalizzazione della cannabis";
  • mozione a firma del Consigliere Pietro Marrapodi (Lega): "Istituzione Zona 30 nel tratto stradale Via Vitruvio / Settembrini";
  • ordine del giorno a firma del Consigliere Angelo Turco (PD): "Digitalizzazione dei pagamenti da parte del Comune di Milano per le prestazioni svolte ai seggi elettorali";
  • mozione a firma del Consigliere Samuele Piscina (Lega) e altri: "Rinvio al 1/10/2023 del pagamento di Area C per i veicoli ibridi di classe M1 con contributo emissivo di CO2 maggiore di 100g/km".

La seduta, la cui chiusura è prevista per le 20:30, potrà essere seguita anche in streaming dalla Pagina YouTube del Consiglio comunale.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni