INACCETTABILI INSULTI ALLA CONSIGLIERA SUMAYA ABDEL QADER

"Sono solidale con la consigliera Sumaya Abdel Qader insultata oggi da una donna all'ingresso di Palazzo Marino: un episodio intollerabile. Non esistono differenze politiche, ideologiche o culturali che giustifichino la violenza, verbale tantomeno fisica. In questo, la politica ha una grande responsabilità: mantenere il dibattito e il confronto tra le parti sempre a livelli di scambio civile, dialettico, anche acceso e appassionato ma facendo prevalere la ragionevolezza, nel rispetto degli altri, della libertà di espressione e dei diritti di tutti". Così il presidente del Consiglio comunale di Milano Lamberto Bertolé.     

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni