LA NUOVA SEDE SCOUT NELL’IMMOBILE COMUNALE

Inaugurati gli spazi di via Pogatsching, nel Municipio 8, affidati al CNGEI

Inaugurata il 16 dicembre la nuova sede degli scout del CNGEI nell’immobile di proprietà comunale di via Pogatsching 34 nel Municipio 8, al QT8. L’Amministrazione comunale ha affidato i nuovi spazi con una concessione d’affitto agli scout, dopo il loro trasferimento dall’immobile di corso di Porta Romana 110/112 non più idoneo a ospitare le loro attività.
“È un’operazione che si è concretizzata nell’arco di un anno e mezzo e risponde alla necessità di dare uno spazio adatto alle attività di un’associazione che lavora per promuovere l’educazione dei giovani perseguendo un indiscutibile interesse pubblico”, ha affermato l’assessore al Demanio Roberto Tasca, che ha aggiunto: “In questo caso l’associazione si sposta dal centro città, liberando un immobile che potrà essere valorizzato economicamente a favore del Comune e si insedia in uno spazio completamente ristrutturato in periferia, arricchendo così di socialità e bellezza un luogo della città altrimenti minacciato dal degrado".
"Siamo molto contenti di dare il benvenuto in Municipio 8 alla sezione milanese del più antico gruppo scout italiano", dice il presidente del Municipio 8, Simone Zambelli,  che aggiunge: "L'arrivo al QT8 della CNGEI è una bellissima notizia: socialità positiva, aggregazione giovanile e educazione alla cittadinanza sono anche i nostri valori e siamo sicuri che renderanno ancora vivo e bello da vivere il quartiere. Inoltre, anche grazie a Fondazione Cariplo è stata ristrutturata la ‘Rotonda’ disegnata dall'architetto Piero Bottoni, un piccolo gioiello architettonico che in passato ospitò il Consiglio di Zona.
La concessione degli spazi di 127 metri quadrati di via Pogatsching 34, inadatti all’attività commerciale per le caratteristiche edilizie, avrà una scadenza di 12 anni (6+6) con un canone d’affitto annuo di 2.476,50 euro. L’attività svolta dagli scout CNGEI  nel territorio cittadino risulta di rilevanza di interesse pubblico e si integra con la necessità dell’Amministrazione di rispondere ai bisogni dei giovani nell’ambito socio-educativo.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni