Milano è memoria

Polizia locale, le commemorazioni dell'agente Nicolo' Savarino a dieci anni dall'assassinio

Si sono svolte nella giornata di mercoledì 12 gennaio due cerimonie in memoria dell'agente di Polizia locale Nicolò Savarino a dieci anni del suo assassinio.
Al mattino sono stati posti fiori alla targa posta in via Varè, luogo del delitto, in presenza dell'assessore alla Sicurezza Marco Granelli, del Comandante della Polizia locale Marco Ciacci e della famiglia.
Nel pomeriggio la cerimonia di commemorazione si è svolta al Parco Savarino di via Livigno 5 alla presenza della vicesindaco Anna Scavuzzo, presenti l'assessore Granelli, il comandante Ciacci, la famiglia Savarino e una commossa rappresentanza del corpo della Polizia Locale.
"Oggi ricordiamo insieme un momento triste della storia recente della nostra città - ha detto la vicesindaca Anna Scavuzzo -. Nicolò Savarino è stato un servitore delle Istituzioni, una brava persona, un cittadino esemplare, ucciso mentre faceva il suo dovere. Nel dolore ancora vivo per la sua tragica scomparsa dobbiamo trovare l'occasione di tradurre in pratica il suo esempio, fare nostri i suoi principi e lavorare insieme per il bene di una città che vogliamo diventi sempre più bella, più giusta. Credo che ricordarlo in momenti aperti alla città sia il giusto e doveroso riconoscimento a Nicolò, che nel suo lavoro ha sempre messo umanità e vicinanza, dimostrando come chi rappresenta le istituzioni, vestendo una divisa o rivestendo cariche pubbliche, ha una grande responsabilità".

"Oggi ricordiamo in modo speciale il servizio alla città di Nicolò Savarino, ai nostri quartieri, ogni giorno, in strada - ha dichiarato Marco Granelli, assessore alla Sicurezza -. I momenti del suo brutale assassinio sono così vivi nella mia memoria ma so che il ricordo unisce tutte e tutti i milanesi, il corpo della Polizia locale ed è questa la forza di un uomo gentile, un ghisa di quartiere, essere sempre vicino a tutti noi e continuare a vivere nel suo esempio. Alla sua famiglia va il nostro affetto e ringraziamento per essere sempre presente".

"Non dimenticheremo mai l'agente Nicolò Savarino e il suo sacrificio - ha dichiarato il Comandante Marco Ciacci -. È vivo per i colleghi che lo hanno conosciuto e hanno potuto apprezzare la sua lealtà, correttezza, passione; ma lo è anche per quelli che dieci anni fa non c'erano perché di lui parliamo ai giovani agenti nei corsi di formazione. Resterà per sempre esempio del vigile di quartiere, un punto di riferimento per i cittadini".

Ava Tanin

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni