Milano ricorda all'Ortica Oronzio De Nora, inventore dell'Amuchina

Giovedì 24 giugno, il Comune ha intitolato via Casasco da poco pedonalizzata al fondatore dell'omonima industria farmaceutica che affaccia sul nuovo spazio pubblico del quartiere

Via Casasco, da poco pedonalizzata per dare vita a un nuovo spazio pubblico a disposizione del quartiere, cambierà nome e diventerà via De Nora in memoria di Oronzio De Nora, ingegnere industriale – inventore dell'amuchina – fondatore delle industrie omonime, nate a Milano proprio al quartiere Ortica.
La cerimonia è avvenuta giovedì 24 giugno alle ore 16:30 alla presenza degli assessori Lorenzo Lipparini (Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data) e Marco Granelli (Mobilità e Lavori pubblici). Via De Nora è nata grazie all'impegno del Municipio 3 e a un Patto di collaborazione tra cittadini e Comune. Il Patto è stato ufficialmente firmato giovedì 24 prima della cerimonia.

"Si tratta di un intervento integrato di pedonalizzazione, urbanismo tattico, arte pubblica e toponomastica – ha detto l'assessore Lipparini – coronato da un patto di collaborazione che tiene insieme realtà di cittadinanza attiva, impresa e amministrazione comunale con il comune obiettivo di ripensare e riqualificare lo spazio pubblico. Un modello vincente che si sta diffondendo sempre più in città e per il quale ringrazio tutte le realtà coinvolte". 
Frutto della sinergia tra Comune, Municipio 3, Industrie De Nora (che affaccia sulla strada), OrMe Ortica Memoria e WAU!, e seguendo il modello avviato dall’Amministrazione con le "Piazze aperte", pubblico e privato partecipano a una vera trasformazione urbana che consentirà un nuovo utilizzo condiviso della strada.
La strada piazza sarà intitolata a Oronzio De Nora, fondatore scomparso della Industrie De Nora. La proposta, accolta dall'Amministrazione comunale, è della stessa azienda De Nora che ha contribuito al progetto con una donazione e con un forte coinvolgimento diretto.
"Ringrazio il Municipio 3 per aver lavorato al progetto con OrMe, Ortica Memoria, WAU! e la Industrie De Nora – ha dichiarato Marco Granelli assessore alla Mobilità. – A partire dalla pedonalizzazione vi è stata una grande cucitura e via Casasco viene restituita alla città per essere vissuta dal quartiere. Questa convergenza di interessi va nella direzione che l'Amministrazione vuole dare all'uso condiviso degli spazi pubblici, strade, piazze luoghi aperti e a disposizione dei cittadini".

Via Casasco era stata chiusa nel settembre 2018 per evitare stazionamenti illegali. Con la pedonalizzazione sarà in continuità con il grande Giardino condiviso San Faustino, grazie anche alla prevista inversione del senso di marcia in via Priorato che renderà più agevole la circolazione nella zona. Così via Casasco entrerà a far parte del progetto di museo a cielo aperto nel quartiere.
Nel nuovo spazio pubblico saranno installate panchine, piante in vaso, tavoli da ping-pong ed è prevista la colorazione del suolo che sarà realizzata da WAU! Milano e da cittadini volontari. Inoltre, sarà dipinto da OrMe un murale lungo i muri perimetrali dell’azienda Industrie De Nora che riporterà diversi volti di chi ha dato un contributo importante alla scienza.
La realizzazione del progetto, l’intitolazione e l'inaugurazione del nuovo spazio pubblico è prevista nelle prossime settimane.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni