Nessun furto di dati all'Anagrafe comunale

Prive di fondamento le notizie diffuse da alcuni organi di stampa

In riferimento a quanto riportato da alcuni organi di stampa, si ritiene doveroso precisare che l’Anagrafe comunale non ha subito alcun furto di dati.

Nel dicembre scorso il Comune di Milano ha sporto denuncia contro ignoti presso Questura e Polizia Postale per un tentativo di intrusione ai sistemi informatici, che però è stato immediatamente individuato e sventato senza conseguenze grazie all'organizzazione di una task force messa in campo dalla direzione Sistemi informativi e Agenda Digitale. 
Non c'è stata alcuna infiltrazione nei sistemi informativi comunali e non c’è stato alcun furto di dati ai danni della direzione Anagrafe.
La sicurezza informatica e la protezione dei dati personali dei cittadini milanesi sono assolute priorità dell'Amministrazione comunale e non devono e non possono essere trattate con superficialità con il rischio di creare allarmismo tra i cittadini.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni