POSITIVI SOLO PER IL 3%

Svolti oltre 2.300 test sierologici tra dipendenti comunali e centri diurni disabili,effettuati anche 145 tamponi, solo due positivi

Oltre 2.300 test sierologici di cui poco più del 3% con risultato positivo al SARS-CoV-2. Questi i primi risultati ottenuti dall’indagine condotta dall’Amministrazione su dipendenti comunali, lavoratori e utenti dei Centri diurni disabili e Polizia locale.
In particolare, l’Amministrazione ha condotto test sierologici su 1.158 dipendenti, per la maggior parte educatori di nidi e scuole dell’infanzia, di cui solo 32 positivi; a questi si aggiungono anche 97 tamponi orofaringei che hanno dato come esito un solo caso positivo.
Grazie alla convenzione tra ATS, ASST Fatebenefratelli Sacco e Direzione Politiche sociali del Comune di Milano, sono stati poi effettuati test sui lavoratori dei Centri diurni disabili (CDD): 217 test di cui 22 positivi e 22 tamponi tutti negativi.
Test sierologici e tamponi anche per gli utenti dei centri: 142 esami, tutti negativi.
Per quanto riguarda il corpo di Polizia locale,  grazie alla convenzione  tra ATS, Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e Direzione Sicurezza urbana, realizzati 854 test sierologici, di cui 26 positivi, e 26 tamponi orofaringei con un solo caso positivo.
“Questi numeri dimostrano - ha spiegato l’assessora alle Risorse umane, Cristina Tajani - come si siano rivelate efficaci le azioni di prevenzione e sicurezza a contrasto dell’epidemia Covid messe in atto tempestivamente dall’Amministrazione. Azioni che hanno consentito di tutelare la salute del personale di front office e quindi dei cittadini”.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni