Quartieri. Il bando 2021 assegnato a 48 progetti educativi, sociali e ricreativi

Assessore Maran: "Un sostegno per tante realtà che operano nella nostra città" –

 Graduatorie


Grazie al Bando quartieri 2021, 48 iniziative e progetti sul territorio cittadino saranno sostenuti dall'Amministrazione comunale. Sono state pubblicate sul sito del Comune le graduatorie per l'assegnazione di contributi rivolti ad enti e realtà del Terzo settore che otterranno fino a 5mila euro per ogni singola proposta.

Il Bando quartieri 2021, per cui il Comune di Milano ha stanziato in totale 240.000 euro, è stato diviso in due ambiti con due differenti graduatorie: la prima dedicata al sostegno ad attività educative e di inclusione sociale realizzate nel corso dell'anno; la seconda per il supporto ad iniziative di intrattenimento e integrazione durante le festività natalizie e per il nuovo anno. I soggetti vincitori, 26 per la prima graduatoria e 22 per la seconda, riceveranno un contributo da parte dell'Amministrazione comunale fino al 90% delle spese documentate per ogni singolo progetto.

Attraverso il Bando quartieri il Comune di Milano vuole contribuire alle attività sul territorio con iniziative di natura sociale, ludico-ricreativa e culturale come ad esempio l'educativa di strada, il dopo scuola e i corsi d'italiano per stranieri.

"Siamo contenti di poter sostenere chi opera quotidianamente per l'inclusione sociale e l'integrazione nei quartieri della nostra città", - ha spiegato Pierfrancesco Maran, assessore a Casa e Piano Quartieri. "I fondi serviranno ad aiutare le tante realtà virtuose, gli insegnanti e gli operatori, le strutture presenti nelle diverse zone di Milano – ha concluso l'assessore – in modo che possano continuare a crescere e radicarsi sempre di più sul territorio".

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni