Sequestrati due banchi abusivi di frutta e verdura, 800 kg di merce donati al Pane quotidiano

Nell’ultima settimana l’Unità Annonaria ha chiuso anche tre circoli privati e sospeso le attività di un ristorante e una macelleria per violazioni di norme anti Covid


Sono stati sequestrati dall’Unità Annonaria della Polizia locale di Milano due banchi all’interno del mercato settimanale scoperto di via Segneri.
Il sequestro ai fini della confisca si è reso necessario poiché operavano su area pubblica senza autorizzazione, precedentemente sospesa, vendendo frutta e verdura. Circa 800 i chili di merce recuperata, per un valore commerciale di circa 3.500 euro, che sono stati donati all’associazione Pane quotidiano ONLUS.
Negli ultimi giorni, l’Unità Annonaria ha inoltre provveduto a chiudere tre circoli privati (in zona Vigentino, Navigli e viale Monza), dove si proseguivano le attività nonostante l’obbligo di chiusura in base alle norme anti Covid.
Sono state anche sospese le attività, per 5 giorni, di un ristorante dietro piazza Duomo - dove sono state trovate 18 persone intente a consumare bevande e alimenti - e di una macelleria in via Padova, recidiva nelle violazioni al DPCM per assembramenti all’interno e per la mancata esposizione dei cartelli con la capienza massima. Il proprietario di quest’ultima è stato inoltre denunciato per non aver rispettato una precedente sospensione dell’attività.

Galleria fotografica









Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni