Ucraina

Da sabato in via Sammartini il nuovo hub per l'orientamento dei profughi

L'hub dedicato al primo contatto e all'assistenza dei profughi ucraini che arrivano in città per fuggire dalla guerra, finora ospitato negli spazi di via Mortirolo, si sposterà temporaneamente, a partire da domani, in via Sammartini 106.

A partire dall'1 novembre ci sarà poi il trasferimento definitivo in via Sammartini 126, negli spazi di 336 m2 messi a disposizione dell'Amministrazione comunale in comodato d'uso gratuito da parte di Grandi Stazioni. Il nuovo hub sorgerà, in accordo con Prefettura e Protezione civile regionale, accanto al Centro Sammartini che funge da polo unico di accesso per tutti i servizi dedicati ai senza dimora. Lo spazio verrà gestito dalla Protezione civile comunale con il supporto di Fondazione Progetto Arca.

L'hub, operativo dal marzo scorso, ha supportato circa 6.700 persone – soprattutto donne (oltre 3.500) e minori (oltre 2.100) – aiutandole a trovare una collocazione presso le strutture coordinate dalla Prefettura (oltre 3.300 collocamenti), fornendo informazioni e provvedendo a un primo screening sanitario.

Sidran Rebed

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni