VIA IMBONATI, PARTITA LUNEDÌ 16 LA MANUTENZIONE DEL PONTE FERROVIARIO

I lavori a cura di RFI, che dureranno sei mesi, comporteranno modifiche alla viabilità

A partire da lunedì 16 marzo, il ponte ferroviario di via Imbonati sarà oggetto di un importante intervento di manutenzione da parte di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), con l'obiettivo di mantenere in efficienza le sue strutture portanti e permettere il restauro delle parti architettoniche. I lavori avranno una durata di sei mesi, con termine previsto per il 16 settembre. 
Per questo, in prossimità del ponte viene istituito un senso unico alternato regolato con semafori provvisori. Il transito del traffico privato e del trasporto pubblico, in entrambi i sensi di marcia, sarà garantito per tutta la durata dei lavori.
Queste le fasi del cantiere. Dal 16 marzo al 16 giugno verranno chiuse la carreggiata e il percorso pedonale in direzione dell’ingresso della città; in questo periodo, il senso unico alternato verrà quindi istituito nella carreggiata  in direzione della periferia. Dal 16 giugno a fine cantiere il senso unico alternato verrà invece aperto in direzione centro città. 
Durante i lavori, i veicoli provenienti da via Valeggio avranno l’obbligo di svolta a destra. I veicoli provenienti dalla via Baldinucci (eccetto quelli diretti al civico 1) non potranno innestarsi su via Imbonati e avranno l'obbligo di svoltare a sinistra in via Rosa Luxemburg. Sono garantiti gli accessi pedonali ai condomini, agli esercizi commerciali e l’attraversamento del ponte ai pedoni tramite percorsi alternativi.
“A Milano tutti i ponti e i sottopassi sono oggetto di costante osservazione e dove necessario di manutenzione - ha dichiarato Marco Granelli assessore alla Mobilità e Lavori pubblici. - Nel 2019 sono stati effettuati numerosi interventi di manutenzione e miglioramento. Tra questi, per quanto riguarda le strutture di RFI, quelli sul ponte ferroviario di viale Monza, di pavimentazione del sottopasso di Villapizzone, di consolidamento del ponte ferroviario di viale Fulvio Testi e del ponte ferroviario di viale Sarca. Per quanto riguarda il patrimonio comunale, sono stati realizzati interventi di manutenzione della passerella di via Mosca, dei sottopassaggi di via Campanella e Porta Nuova, della passerella di via Imperia e lavori di sostituzione dei giunti di dilatazione di tutti i manufatti di proprietà comunale. Siamo intervenuti inoltre sulle passerelle di via Agordat e via De Marchi, dei ponti veicolari di via Licata, Marotta, Feltre, Monte Ceneri Serra, Prospero Finzi. Infine - ha concluso l’assessore - abbiamo provveduto alla sostituzione del rivestimento in mattoni dei ponti ferroviari (FNME) la cui manutenzione, in seguito al raddoppio dei binari ferroviari Cadorna - Bovisa, è in carico al Comune".

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

ECLISSI

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni