Giovanni Boccia Artieri nuovo presidente della Santarcangelo dei Teatri

Il 21 marzo 2019 a Rimini si è svolta l’Assemblea dei soci dell’Associazione Santarcangelo dei Teatri, ente organizzatore di Santarcangelo Festival. Nel corso della seduta si è proceduto alla nomina del nuovo CdA dell’Associazione, al cui vertice nel ruolo di presidente è stato nominato il professor Giovanni Boccia Artieri. Boccia Artieri è l’ottavo presidente dell’Associazione Santarcangelo dei Teatri, costituita nel 1994. Accanto a lui siedono nel consiglio di Amministrazione Natalino Cappelli e Ludovica Parmeggiani. Come stabilito dallo statuto, il mandato del nuovo consiglio è di durata quinquennale.

“Siamo particolarmente soddisfatti per la scelta del professor Boccia Artieri, uno studioso di comunicazione profondamente stimato non soltanto nell’ambiente accademico” ha dichiarato il sindaco di Santarcangelo e presidente uscente dell’Associazione Alice Parma, insieme a Giampiero Piscaglia, Assessore alla Cultura del Comune di Rimini in rappresentanza dell’Assemblea dei Soci. “L’alto profilo del nuovo Presidente è la miglior garanzia in un momento di passaggio importante per Santarcangelo Festival, atteso nei prossimi anni da numerose sfide: su tutte la realizzazione del progetto per il cinquantennale, che dovrà creare un ponte verso il futuro della manifestazione. Il passaggio di consegne, in ogni caso, arriva al termine di un mandato che negli ultimi cinque anni ha portato una stabilizzazione economica del Festival, che il CdA uscente lascia con un bilancio in ottima salute. Il nostro miglior augurio di buon lavoro al Professor Boccia Artieri – concludono il Sindaco Parma e l’Assessore Piscaglia – parte dunque dalla consapevolezza che l’impegno profuso è servito a garantire la solidità del Festival, sulla base dalla quale il nuovo Presidente e il nuovo CdA sapranno sicuramente contribuire al rinnovamento continuo che è parte integrante della storia del Festival”.

Giovanni Boccia Artieri è professore ordinario di Sociologia della comunicazione e dei media digitali all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo e direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media (DISCUI). 

 

 

Ufficio Stampa Santarcangelo Festival