AL VIA LA VALIGIA DELL'ATTORE 2020 - 3

Programma e contenuti della XVII edizione dal 27 luglio al 1 agosto 2020

Al via la diciassettesima edizione de LA VALIGIA DELL'ATTORE, la manifestazione incentrata sul lavoro d'attore e dedicata alla figura di Gian Maria Volonté. Ideata da Giovanna Gravina Volonté e Fabio Canu e organizzata dall’Associazione Quasar sull’isola di La Maddalena, in Sardegna, l'iniziativa si svilupperà quest’anno interamente nella suggestiva cornice della Fortezza I Colmi, attraverso i consueti incontri mattutini delle ore 11:00 e le proiezioni serali alle ore 21:15, tutti curati e presentati dai critici Boris Sollazzo, Fabrizio Deriu e Fabio Ferzetti, con la partecipazione di ospiti legati alla programmazione 2020.
Tra memoria storica, nuove produzioni sarde e film di attualità legati alla stagione in corso, il festival avrà luogo dal 27 luglio al primo agosto, anticipando per il primo anno il Valigia Lab, laboratorio incentrato sulle tecniche attoriali che si svolgerà invece dal 2 al 9 agosto sull'isola di Caprera con la conduzione del regista Daniele Luchetti.
 Gli appuntamenti saranno a ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria al numero 349 6870688, nel rispetto delle normative legate all'emergenza Covid-19.
Un dramma umano e familiare visto attraverso gli occhi di un'adolescente in un racconto intenso ambientato in una Sardegna rurale e con un cast tutto sardo è L'Agnello, film di esordio sul grande schermo di Mario Piredda, presente al festival il 30 luglio insieme ai due attori principali, Nora Stassi e Luciano Curreli. A far da sfondo alla vicenda sono i contrasti di un'Isola con i suoi paesaggi invernali dai colori sbiaditi, scenario in cui si sviluppano le piccole battaglie contro le avversità della vita dei protagonisti. 
Daniele Luchetti salirà sul palco de I Colmi il 31 luglio a presentare il laboratorio da lui diretto e con lui ci sarà anche Andrea Micciché, presidente della Nuova Imaie, partner dell’iniziativa. A seguire, il regista introdurrà la proiezione del suo recente film Momenti di trascurabile felicità, un'opera che analizza il contesto sociale e affettivo di una felicità conquistata, apparentemente trascurabile, ma che nasce dai piccoli gesti, dalla capacità di accettare l'altro nonostante i suoi limiti e che vede il personaggio principale, interpretato da PIF, riscoprire gradualmente alcune verità imprescindibili.
A concludere la manifestazione, il primo agosto, sarà la serata dedicata al Premio Volontè che quest'anno sarà consegnato a Pierfrancesco Favino, presente anche per introdurre il suo ultimo film Hammamet, ispirato all'ultimo periodo della vita di Bettino Craxi, insieme a uno degli attori del cast, Luca Filippi.

Giovedì 30 luglio - Ore 11,00 Incontro con Francesco Acquaroli con contributi audiovisivi - Ore 21,15 Nora Stassi, Luciano Curreli, Mario P iredda introducono la proiezione del film L’agnello (2019) regia di Mario Piredda con Nora Stassi, Luciano Curreli, Piero Marcialis, Michele Atzori
Venerdì 31 luglio - Ore 11,00 Incontro con Nora Stassi, Luciano Curreli, Mario Piredda con contributi audiovisivi - Ore 21,15 -Daniele Luchetti presenta il Valigia Lab - 20,20 Sarà presente Andrea Miccichè per il NUOVO IMAIE - A seguire Daniele Luchetti introduce la proiezione del film Momenti di trascurabile felicità (2019) regia di Daniele Luchetti con Pierfrancesco Diliberto aka Pif, Renato Carpentieri
Sabato 1 agosto - Ore 11,00 Incontro con Daniele Luchetti, Luca Filippi con contributi audiovisivi - Ore 21,15 Incontro con Pierfrancesco Favino a cura di Fabio Ferzetti Le isole del cinema consegnano il Premio Gian Maria Volonté 2020 a Pierfrancesco Favino - A seguire Pierfrancesco Favino, Luca Filippi introducono la proiezione del film Hammamet (2020) regia di Gianni Amelio con Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Luca Filippi, Silvia Cohen

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni