Bergamo. Fontana a prima Giornata regionale della riconoscenza degli Alpini

Il presidente: siete portatori di valori etici e concretezza

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha partecipato alla prima Giornata regionale della ‘Riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli Alpini’. La ricorrenza è stata istituita con la Legge regionale del 30 settembre 2020.
Il governatore ha preso parte alla cerimonia dell’alzabandiera in piazza degli alpini a Bergamo e poi ha visitato l’ospedale da campo allestito in Fiera. Con lui gli assessori regionali Claudia Maria Terzi  (Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile)  coordinatrice del Tavolo territoriale di Bergamo e  Pietro Foroni, (Territorio e Protezione civile). Presente anche il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi. Hanno partecipato, inoltre, consiglieri regionali ed esponenti delle istituzioni locali.

Alpini, anche a Bergamo sempre in prima linea
“Gli Alpini – ha detto Fontana – sono sempre in prima linea al servizio delle comunità anche nei contesti più drammatici. Sanno sempre affiancare al lavoro in situazioni di emergenza un sorriso e una disponibilità straordinari.  Riescono anche ad essere promotori e organizzatori di momenti di gioia comune.  A Bergamo l’ospedale ca campo degli Alpini  è stato inaugurato il 2 aprile 2020. Un miracolo per i tempi con cui hanno saputo realizzare la struttura. Grazie anche alla Protezione civile, alla Comunità bergamasca e ai ragazzi della curva nord dell’Atalanta”.
“Con questo ospedale – ha proseguito Fontana – è stata data una grande risposta alla città che ha sofferto e i cui cittadini hanno trovato dentro di loro risorse incredibili per reagire alle sfide della pandemia”.

Alpini BergamoBergamo ringrazia gli Alpini

“Siete – ha detto ancora Fontana – portatori di valori etici e di concretezza. E anche della capacità di fare le cose che nelle nostre terre si riscontra e che voi interpretate nel modo migliore. È doveroso pensare a un giorno di festa per celebrare il vostro impegno, i vostri sacrifici e il conforto che sapete portare. Siete una realtà alla quale il nostro Paese deve dire sempre grazie”. 
“Un anno fa si apriva questo ospedale – ha chiosato Foroni – grazie alla regia dell’Associazione Nazionale Alpini in collaborazione con gli Assessorati regionali al Welfare e alla Protezione civile.  Tutto ciò anche in sinergia con il gruppo delle imprese volontarie, Confartigianato Bergamo e tanti cittadini. La giornata del Ringraziamento agli Alpini è quindi legata all’apertura dell’ospedale ma non solo. L’Ana infatti fa anche parte della Colonna Mobile regionale e svolge attività preziose in ogni situazione che affrontiamo”.

Fondi regionali
“La recente delibera approvata in Giunta – ha proseguito Foroni – assegna 130.000 euro, di cui 65.000 messi a disposizione dall’Assessorato alla Protezione civile che serviranno per finanziare l’acquisto di attrezzature e campi che saranno realizzati quest’estate dall’Associazione nazionale Alpini per giovani che avranno voglia di avvicinarsi al mondo del volontariato e, in particolare, a offrire il proprio contributo nelle situazioni di emergenza che gestiamo”.

ben/ram

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni