Bollate, inaugurata Casa di comunità dagli assessori Lucchini e La Russa

Bollate, inaugurata Casa di comunità dagli assessori Lucchini e La Russa

All’interno della struttura, gestita dall’Asst Rhodense, sono attivi vari servizi: il Punto unico di accesso (PUA), il centro unico di prenotazione, gli ambulatori di medicina specialistica e diagnostica, il Punto prelievi. E ancora, servizi infermieristici e la continuità assistenziale – guardia medica.
È inoltre possibile modificare o revocare il medico di medicina generale o pediatra di libera scelta attraverso lo sportello di scelta e revoca. Così come sono operativi i servizi per la salute mentale e diagnostica. All’interno della Casa di Comunità di Bollate è presente il Consultorio familiare e il punto vaccinazioni.

Assessore Lucchini: sanità vicina ai cittadini
“Con l’inaugurazione della Casa di Comunità di Bollate – ha dichiarato l’assessore regionale a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Elena Lucchini – compiamo un altro importante passo in avanti nel garantire ai cittadini lombardi una sanità di prossimità, che mira a mettere al centro la persona e a fornire un’assistenza a 360 gradi. L’investimento sulla medicina del territorio da parte di Regione Lombardia trova una concretizzazione in queste strutture. Grazie anche alla collaborazione con il mondo del sociale, infatti, viene rafforzata l’integrazione tra l’assistenza sanitaria, sociosanitaria e socioassistenziale. Grazie ai professionisti e agli operatori che prestano il loro servizio in questa struttura e il cui lavoro quotidiano è fondamentale per garantire una sanità sempre più vicina ai bisogni dei cittadini lombardi”.

Assessore La Russa: Casa di Comunità di Bollate presidio fondamentale per il territorio
“La Casa di Comunità di Bollate – ha aggiunto l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Romano La Russa – è un presidio fondamentale per il territorio. L’appuntamento di oggi dimostra l’attenzione di Regione Lombardia verso quest’area. I servizi presenti all’interno della Casa sono particolarmente utili alla cittadinanza. Ho avuto modo di interloquire con i sindaci dei Comuni vicini e con i medici della struttura che hanno apprezzato le scelte di Regione. Continuiamo ad occuparci delle reali necessità dei cittadini potenziando le varie strutture dislocate sui territori. Mi preme, infine, ringraziare tutti i lavoratori del mondo sanitario per gli sforzi quotidiani a tutela della nostra salute”.

Giovanni Milanesi

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni