Cinisello Balsamo #faibene, la sfida per una città più generosa

Il 15 novembre sarà la Giornata Nazionale dei Poveri, promossa da Papa Francesco, giunta quest'anno alla IV edizione con il titolo “Tendi la tua mano al povero".

Per l'occasione, l'Amministrazione comunale e le diverse realtà associative che costituiscono il “Tavolo Povertà” hanno organizzato due iniziative per offrire risposte adeguate alle famiglie in grave difficoltà economica e contrastare la povertà, condizioni oggi aggravate dall'emergenza sanitaria.

Il primo appuntamento è rivolto ai componenti del Terzo Settore con la collaborazione di Centro Servizi per il Volontariato Milano e Fondazione Comunitaria Nord Milano e si tratta di una Tavola Rotonda dal titolo #METTINCIRCOLODELBENE.

La seconda iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza e riguarda una gara di solidarietà giocata in chiave social dal titolo #FAIBENE! SOCIAL CHALLENGE, a cui può partecipare chiunque, indipendentemente dall'età, sia in forma singola sia associata. L'invito è quello di sfidare nella raccolta di beni materiali oppure nel mettere a disposizione il proprio tempo libero per sostenere azioni di solidarietà e in particolare di volontariato.

Oltre all'obiettivo contingente di sostenere le famiglie in difficoltà, lo scopo dell'iniziativa è anche quello di allargare ad altre realtà la partecipazione al “Tavolo Povertà” per lavorare insieme al bene comune della città.

Le azioni concrete svolte a favore della cittadinanza hanno dato nuova linfa ai componenti del Tavolo Povertà, che da qualche mese si stanno incontrando per riflettere sui nuovi scenari e osservarli da un punto di vista differente, spaziando in diverse direzioni: dalla povertà materiale a quella relazionale ed educativa”, ha spiegato Riccardo Visentin, assessore alla Centralità della Persona e al Terzo Settore. A oggi sono numerose le iniziative e i progetti messi in campo: dalla raccolta e distribuzione di beni di prima necessità, al “dopo la scuola”, quale supporto educativo e nella relazione con i figli delle famiglie fragili, fino alla cura sanitaria per acquistare farmaci da banco o per la cura dentale.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni