CONDANNA DI CINQUE NEOFASCISTI PER SALUTI ROMANI

"Con la chiamata al presente e il saluto romano le tre realtà associative dell'estrema destra extra parlamentare, CasaPound, Lealtà e Azione e Forza Nuova hanno voluto celebrare in modo orgoglioso il disciolto partito fascista", si legge nelle motivazioni della condanna con rito abbreviato di cinque neofascisti accusati di avere violato la legge Scelba, che sanziona l'apologia del fascismo. I fatti risalgono al 29 aprile 2019, nel corso della manifestazione, organizzata dall'estrema destra a Milano, a ricordo del giovane Sergio Ramelli, morto a seguito di una sanguinosa aggressione da noi fermamente condannata. Tra gli imputati Gianluca Iannone, leader di CasaPound e Francesco Polacchi editore di Altaforte, condannati a un mese e dieci giorni di carcere. Il giudice ha disposto il rinvio a giudizio per altri 24 imputati nell'inchiesta della Digos, coordinata dai pm Alberto Nobili ed Enrico Pavone. Il processo si aprirà il 1° dicembre. 
Il giudice scrive che il 29 aprile 2019 "fu posta in essere una manifestazione al solo scopo di eseguire gesti tipici del disciolto partito fascista, di evocare i tempi del fascismo, con grandissima partecipazione emotiva di tutti i partecipanti allo scopo di provocare adesioni e consensi e di concorrere alla diffusione di concezioni favorevoli alla ricostituzione di organizzazioni fasciste".
Da Milano registriamo, negli ultimi mesi, importanti decisioni da parte della Procura della Repubblica, riguardanti manifestazioni neofasciste avvenute in città negli ultimi anni, sulla scorta delle denunce della Digos. Ci auguriamo che le condanne inflitte con rito abbreviato e la decisione di rinvio a giudizio per i fatti del 29 aprile 2019 si tramutino, finalmente, in sentenze definitive.

Roberto Cenati 
Presidente Anpi Provinciale di Milano

ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D'ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI
MILANO

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni