Consorzio vini Oltrepò, nuovo vertice.

Rolfi: voce autorevole per rilancio

Consorzio vini Oltrepò, nuovo vertice. Il Consiglio d’amministrazione ha eletto all’unanimità, riconfermandola alla presidenza, Gilda Fugazza, e, come vicepresidenti, Ottavia Vistarino, Andrea Barbieri e Renato Guarini.

Consorzio vini Oltrepò, riorganizzazione governance completa

“Si completa così il percorso di riorganizzazione della governance dell’Oltrepò del vino, che - ha commentato l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione LombardiaFabio Rolfi - in un momento generale di difficoltà, ha saputo ritrovare compattezza. Ora il Consorzio ha una voce ancora più autorevole e plurale per dare rappresentatività a quello che di fatto è il primo territorio vitivinicolo della Lombardia”.

Regione vicina per lavoro post Covid

“Buon lavoro - è stato l’augurio dell’assessore Fabio Rolfi - alla presidente, ai vicepresidenti e a tutto il Consiglio di amministrazione. - Regione Lombardia sarà sempre a disposizione per un lavoro congiunto a livello istituzionale. Il rilancio dell’intero Oltrepò Pavese, anche in ottica post Covid, passa necessariamente dalla valorizzazione dei grandi vini a denominazione prodotti”.

Fugazza (Consorzio Tutela): tempo del vino non è mai abbastanza

“Il tempo del vino non è mai abbastanza - ha detto Gilda Fugazza, dell’azienda vitivinicola Mondonico - però il tempo bisogna farlo fruttare e il lavoro di questi mesi è stato una lotta contro il tempo, una lotta vinta visto i risultati. Il risultato è il lavoro fatto e da fare. Ma c’è molto ancora e il nostro vino non ha tempo da perdere. Stagione dopo stagione. Il tempo dovrà diventare un alleato, non un nemico e questo è il mio augurio per una lunga strada insieme a questo Cda e ai vicepresidenti”.

ver

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni