Contrasto povertà, da Regione 3,3 milioni euro per recupero alimentari

Assessore Locatelli: per il contrasto alla povertà Regione Lombardia sostiene recupero e distribuzione prodotti

Una dotazione di 3,3 milioni di euro destinati a combattere la povertà attraverso la promozione dell’attività di recupero e distribuzione dei prodotti alimentari ai fini di solidarietà sociale.
La Giunta di Regione Lombardia – su proposta dell’assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità Alessandra Locatelli, di concerto con gli assessori Raffaele Cattaneo (Ambiente e Clima) e Fabio Rolfi (Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi) – ha approvato una nuova iniziativa di sostegno alle attività di riconoscimento, tutela e promozione del diritto al cibo.

Assessore Locatelli: per il contrasto alla povertà Regione Lombardia sostiene recupero e distribuzione prodotti

“Questa misura – ha spiegato l’assessore Locatelli, anticipandola già nel corso della riunione dei giorni del Tavolo tecnico regionale di contrasto alla povertà – va nella direzione di consolidare e potenziare la capacità di risposta al bisogno di cibo. In quest’ottica è fondamentale l’attivazione di sinergie e collaborazioni tra soggetti pubblici e privati per contrastare la povertà alimentare. Stesso discorso anche lo spreco di cibo a favore di quelle persone che ne hanno bisogno. Anche a seguito della crisi sanitaria, sociale ed energetica che stiamo vivendo”.

“Regione Lombardia – ha sottolineato – intende aiutare concretamente gli enti che si occupano del contrasto alla povertà, erogando risorse che serviranno a tutelare il diritto di accesso al cibo e del contrasto alla povertà alimentare e intercettando precocemente e rispondendo tempestivamente alle situazioni di povertà alimentare”“Per farlo – ha spiegato Locatelli – puntiamo a un ampliamento delle reti di collaborazione tra grandi e piccoli operatori del settore alimentare. Compresi i produttori artigianali, la ristorazione organizzata e la filiera agro alimentare, al fine di un incremento quali-quantitativo dei beni destinati alla distribuzione”.

Assessore Cattaneo: sviluppare economia circolare anche in campo alimentare

“Vogliamo contribuire – ha affermato l’assessore Raffaele Cattaneo – a eliminare lo spreco di cibo. Anche alla luce del periodo di crisi che stiamo vivendo e che vede tante persone in difficoltà. Un vero sviluppo deve essere sostenibile ed è fondamentale agire per ridurre lo spreco di cibo sviluppando l’economia circolare anche in campo alimentare”.
Pietro Coletti

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni