Covid, assessore Rolfi: riaperture rimettono in moto filiera agroalimentare

“La riapertura di bar e ristoranti sarà una boccata d’ossigeno per la filiera agroalimentare che, nel 2020, ha registrato perdite per circa 9,6 miliardi di euro in tutta Italia. La Lombardia è la prima regione agricola d’Italia e anche la prima per numero di bar, ristoranti e pizzerie”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi.

Rimettere in moto la locomotiva dell’economia

“Serve – ha aggiunto l’assessore – rimettere in moto la Lombardia che è una delle locomotive della nostra economia”.

L’agroalimentare lombardo ha una produzione di 7,7 miliardi

“In Lombardia – ha concluso l’assessore Rolfi ricordando i numeri dell’agroalimentare lombardo che attende la riapertura – abbiamo 44.688 aziende agricole, un valore della produzione agricola di 7,7 miliardi di euro su 57 miliardi totali a livello nazionale, e un valore della trasformazione da 3,6 miliardi di euro sui 31 italiani”.

La produzione agricola per provincia

Produzione agricola per provincia, in percentuale sul totale della Lombardia. Totale Lombardia 7,8 miliardi di euro (100%).

  • Bergamo 8,8%;
  • Brescia 27,4%;
  • Como 2%;
  • Cremona 15,4 %;
  • Lecco 1,5%;
  • Lodi 5,8%;
  • Mantova 19,7%;
  • Milano 5,5%;
  • Monza 1%;
  • Pavia 9%;
  • Sondrio 2%;
  • Varese 1,8%.

I numeri delle aziende

Numero delle aziende agricole lombarde per provincia:

  • Bergamo 4.880;
  • Brescia 9.712;
  • Como 2.064;
  • Cremona 3.804;
  • Lecco 1.103;
  • Lodi 1.288;
  • Mantova 7.461;
  • Milano 3.520;
  • Monza 891;
  • Pavia 6.075;
  • Sondrio 2.280;
  • Varese 1.610.

gus

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni