Covid, boarding in Pronto soccorso: in arrivo novità su gestione fenomeno

Nota della Dg Welfare della Regione Lombardia

Covid e fenomeno del boarding nei pronto soccorso lombardi, in arrivo novità nelle gestione del fenomeno per sgravare i reparti dai pazienti Covid-free.

‘Boarding’ nei Pronto soccorso dei pazienti non Covid

La Direzione generale Welfare di Regione Lombardia, in una Nota, ha comunicato infatti di: “Essere intervenuta per contrastare il crescente fenomeno di ‘boarding’ di pazienti ‘non-Covid’ presso i Pronto soccorso delle strutture sanitarie lombarde. Si tratta quindi di un maggiore rallentamento nel ricoverare tempestivamente pazienti dai Pronto soccorso”.

Liberare posti letto

“Al fine di liberare posti per pazienti ‘Covid-free’ da ricoverare in urgenza – prosegue la Nota –  la Direzione generale Welfare di Regione Lombardia ha quindi invitato le Direzioni sanitarie, tra cui Asst Santi Carlo e Paolo, Asst Fatebenefratelli-SaccoAsst Ovest MilaneseAsst dei Sette LaghiAsst Lariana, a valutare la possibilità di rimodulare, fino al 15 gennaio, gli interventi programmati differibili, cosiddetti in elezione. La finalità è proprio quella di sgravare i reparti e facilitare i ricoveri indifferibili che giungono dai Pronto soccorso”.

Vi Col

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni