Mantova. AiPo, siglata convenzione per presidio acquatico di soccorso estivo

Agenzia Interregionale per il fiume Po  (AiPo), Prefettura e Comando  dei Vigili del Fuoco hanno sottoscritto a Mantova la convenzione per l’istituzione di un presidio acquatico di controllo nel territorio mantovano.
Il Comando dei Vigili del Fuoco predisporrà, per luglio e agosto, un servizio con tre operatori abilitati; si aggiungono imbarcazioni con barella rigida, oltre a un ‘posto barca’ per l’ormeggio della propria imbarcazione.
Il personale dei Vigili del Fuoco sarà dotato di apparati radio per le comunicazioni con la sala operativa del Comando. Assicureranno anche il pattugliamento delle aree di competenza assegnate, di concerto con AIPo.

Il presidio lungo i corsi d’acqua integra la gestione del demanio idro-viario di AIPo con il ‘Salvamento Acquatico’ negli arenili non in concessione e nelle acque libere.
All’incontro, a cui ha partecipato in videocollegamento l’assessore al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia, sono intervenuti il prefetto di Mantova, Gerlando Iorio, il direttore di Aipo, Luigi Mille, oltre al comandante dei Vigili del Fuoco di Mantova, Vincenzo Giordano.
“Questa convenzione – ha rimarcato l’assessore – evidenzia un’evoluzione del ruolo di Aipo, che negli anni ha spinto per la fruibilità dei corsi d’acqua affluenti al Po”.

Presidio acquatico a Mantova anche in chiave turistica

L’assessore ha espresso soddisfazione per la possibilità di garantire un presidio e un livello di sicurezza ancora più marcati rispetto a prima. Questo alla luce dell’aumento dell’attrattività in chiave turistica del fiume Po e degli altri corsi d’acqua.
Sa Mu

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni