Nuovo campus del Politecnico Fontana: grande progetto rigenerazione urbana

Sottoscritto il Protocollo d'intesa per la realizzazione del nuovo Campus in area Bovisa

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana ha firmato il Protocollo d’intesa per la realizzazione del nuovo ‘Campus nord’ del Politecnico di Milano nell’area Bovisa.
Hanno sottoscritto il testo anche il Comune di Milano, Rete Ferroviaria Italiana (RFI), Ferrovie Nord Milano (FNM), i Ministeri dell’Università e della Ricerca (MUR) e quello delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile (MIMS).

Il Protocollo darà corso a un importante progetto di rigenerazione urbana dell’area Bovisa Goccia di Milano, curato dall’architetto Renzo Piano. Grazie a una serie articolata di interventi di natura urbanistica, edilizia, infrastrutturale e di ripristino ambientale, la trasformerà in un sistema di spazi pubblici a verde all’interno del quale si inseriscono un nuovo Campus universitario con un Parco scientifico e tecnologico e nuove residenze per studenti; la rete delle stazioni di Bovisa e Villapizzone con un sistema integrato di collegamenti ciclopedonali, tranviari e stradali; una grande Foresta Urbana; nuovi servizi legati sia al Campus s al nuovo polo delle Scuole Civiche milanesi.

Presidente Fontana: nuovo Campus del Politecnico esempio di rigenerazione urbana

“Regione Lombardia in linea con il Piano regionale di sviluppo – ha commentato Fontana – concretizza quindi il sostegno alle politiche di rigenerazione urbana e riqualificazione delle aree dismesse. Ciò consente di attivare processi virtuosi per il benessere della persona e per la qualità della vita dei territori lombardi. Opereremo in sinergia con gli altri enti per favorire politiche di sviluppo territoriale e di mobilità sostenibile. Anche attraverso il potenziamento del sistema di traporto pubblico su ferro e l’utilizzo capillare della cintura ferroviaria esistente in ambito urbano e metropolitano”.

“Creeremo – ha evidenziato il governatore – un nuovo quartiere urbano in cui funzioni pubbliche e private si sviluppano sinergicamente in un’ottica di sperimentazione, sostenibilità, ricerca e innovazione tecnologica”.

“In questo contesto – ha concluso Fontana – Regione Lombardia ha già stanziato 25 milioni di euro dedicati ad un parco scientifico per l’innovazione e la ricerca nonché alla realizzazione di un Innovation Hub all’interno del parco dei Gasometri. Con questo Protocollo ci impegniamo individuare un ulteriore soste“Regione Lombardia in linea con il Piano regionale di sviluppo – ha commentato Fontana – concretizza quindi il sostegno alle politiche di rigenerazione urbana e riqualificazione delle aree dismesse. Ciò consente di attivare processi virtuosi per il benessere della persona e per la qualità della vita dei territori lombardi. Opereremo in sinergia con gli altri enti per favorire politiche di sviluppo territoriale e di mobilità sostenibile. Anche attraverso il potenziamento del sistema di traporto pubblico su ferro e l’utilizzo capillare della cintura ferroviaria esistente in ambito urbano e metropolitano”.

“Creeremo – ha evidenziato il governatore – un nuovo quartiere urbano in cui funzioni pubbliche e private si sviluppano sinergicamente in un’ottica di sperimentazione, sostenibilità, ricerca e innovazione tecnologica”.

“In questo contesto – ha concluso Fontana – Regione Lombardia ha già stanziato 25 milioni di euro dedicati ad un parco scientifico per l’innovazione e la ricerca nonché alla realizzazione di un Innovation Hub all’interno del parco dei Gasometri. Con questo Protocollo ci impegniamo individuare un ulteriore sostegno al più ampio progetto di ‘Bovisa Goccia’, pari a 30 milioni di euro”.

Nuovo Campus del Politecnico, RFI migliorerà connessioni tra stazioni di Bovisa e Villapizzone

Ferrovie Nord Milano, inoltre, avvierà il miglioramento dell’interconnessione tra le stazioni di Bovisa e Villapizzone e i nuovi insediamenti previsti all’interno della Goccia. Ciò in coordinamento con Rete Ferroviaria Italiana che si impegna all’integrazione della rete ferroviaria nel sistema di mobilità.

Con il Protocollo di Intesa si avvia così un percorso di collaborazione tra i vari soggetti sottoscrittori, che si concretizzerà in un successivo Accordo. Il documento sarà orientato alla definizione puntuale delle opere previste e finalizzato a garantire l’attuazione di un complesso virtuoso di interventi di rigenerazione urbana.

Ava Tanin


gno al più ampio progetto di ‘Bovisa Goccia’, pari a 30 milioni di euro”.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni