Politiche sociali

Locatelli: un Tavolo su accessibilità e mobilità fasce deboli. Auspico che anche il Governo intervenga con azioni concrete e decise

Regione Lombardia ha già provveduto a stanziare ingenti risorse per il trasporto pubblico, anche per le fasce deboli, preparandosi ad affrontare al meglio, per quanto di propria competenza, il momento più difficile della ripresa delle scuole. Da tempo si dedica particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione. Come le persone con disabilità e i fruitori con più di 65 anni, a basso reddito. Soggetti che possono usufruire di tariffe agevolate”. Lo ha dichiarato Alessandra Locatelli, assessore regionale alle Politiche Sociali, Famiglia e Disabilità.

Garantire servizi di trasporto integrati

“Una delle sfide più importanti – ha proseguito l’assessore Locatelli – sarà quella di lavorare a soluzioni. Per garantire servizi integrati e mirati alle reali esigenze di coloro che devono convivere non solo con l’emergenza sanitaria ma, come le fasce deboli, con effettive difficoltà nello spostamento quotidiano con il trasporto pubblico”.

Proposte e soluzioni condivise

“A tal proposito, insieme all’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità, Claudia Maria Terzi, apriremo presto – ha annunciato – un Tavolo di confronto per discutere proposte e soluzioni condivise. In modo da poter rispondere al meglio alle richieste e alle esigenze della popolazione più fragile”.

Famiglie già a dura prova per la pandemia

“Auspico – ha concluso Alessandra Locatelli – su questo tema un intervento deciso da parte del Governo, in modo tale da consentirci di agevolare e sostenere il bilancio di tante famiglie già messe a dura prova dal punto di vista economico. Nonchè di costruire un percorso di accessibilità universale che non è ancora stato pienamente realizzato”.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni