Tokyo 2020, Fontana: quattro frecce, tra loro anche il bergamasco Consonni

Il governatore commenta la medaglia d’oro vinta dall’Italia nell’inseguimento a squadre: grandissimi

“Quattro frecce d’oro a Tokyo 2020. Filippo Ganna, il bergamasco Simone Consonni, Jonathan Milan e Francesco Lamon, meravigliosi protagonisti nella finale olimpica di inseguimento a squadre del ciclismo su pista. Battuta in finale la Danimarca con uno stratosferico 3’42”032. Il nuovo record del mondo, frutto di una rimonta spettacolare! Grandissimi!”. Questo il commento del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in un post sul suo profilo Instagram. Il governatore si è complimentato con il quartetto italiano che ha vinto la medaglia d’oro, conquistando anche il record mondiale nel ciclismo, specialità inseguimento su pista, alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

med

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni