Ucraina, Fontana contatta Console a Milano: portata solidarietà Lombardia

Il governatore: questo è il momento della coesione

“Ho sentito nella mattinata di giovedì 24 febbraio il Console dell’Ucraina a Milano, Andrii Kartysh, per manifestargli la piena solidarietà della Giunta regionale e dell’intera comunità lombarda”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione LombardiaAttilio Fontana.

Angoscia e preoccupazione

“Le drammatiche notizie sulla invasione russa della Ucraina – ha proseguito il governatore – destano angoscia e preoccupazione. Una escalation militare alle porte dell’Europa che non avremmo mai pensato di vedere dopo quasi ottant’anni di pace e stabilità sul nostro continente”.

È il momento della coesione nazionale

“Ora – ha aggiunto Attilio Fontana commentando i fatti dell’Ucraina – è il momento della coesione nazionale e della fermezza nel reagire unitariamente come Paese e come Europa, e condannare senza timidezze questo atto assurdo, che minaccia la stessa Europa, e può portare solo conseguenze negative, a partire dal dramma delle popolazioni coinvolte. Non ci sono giustificazioni alla guerra. A maggior ragione in un mondo che faticosamente sta uscendo dal dramma della pandemia“.

La diplomazia deve prevalere

“Avremmo bisogno di più coesione, più dialogo, più soluzioni condivise fra gli Stati per restituire serenità e un futuro certo ai popoli. Per questo – ha concluso il presidente della Regione Lombardia Fontana parlando dell’Ucraina – ribadisco, anche in queste ore che sembrano cancellare le possibilità del dialogo, che la diplomazia deve assolutamente prevalere sulle armi per bloccare questa follia”.
Sa Mu

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni