Vaprio d’Adda/MI, Terzi: da Regione 1,72 milioni per la Tangenziale Nord

Regione Lombardia mette in campo 1.720.000 euro per realizzare la Tangenziale Nord di Vaprio d’Adda (MI). Le risorse sono state recuperate attraverso l’approvazione di un ordine del giorno nell’ambito della manovra di bilancio.

Assessore Terzi: opera efficienta l’asse Milano-Bergamo

“La nuova Tangenziale Nord di Vaprio – ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi – si configurerà come la prosecuzione di fatto dalla Variante aperta al traffico lo scorso ottobre, anch’essa cofinanziata da Regione Lombardia. Questo ulteriore sforzo economico testimonia l’attenzione dei Regione per il territorio e per la necessità di risolvere problemi annosi. La Tangenziale Nord andrà a efficientare la viabilità lungo l’asse tra Milano e Bergamo sgravando dal traffico il centro abitato della cittadina, andando appunto a completare una strategia di miglioramento della mobilità attesa da tempo”.

Sindaco di Vaprio: positiva la sinergia tra enti

“L’Amministrazione comunale – ha spiegato il sindaco di Vaprio, Luigi Fumagalli – esprime soddisfazione per l’obiettivo raggiunto. Questo progetto permetterà di risolvere l’annoso problema viabilistico di attraversamento del territorio di Vaprio il cui progetto iniziale risale all’anno 2003. Ringraziamo la Regione Lombardia nella figura dell’assessore Terzi per l’aiuto tempestivo e concreto per la realizzazione dell’opera. Segno tangibile di buona politica caratterizzata da sinergie tra Amministrazioni pubbliche. Sarà compito dell’Amministrazione Comunale portare a compimento l’opera nei tempi più celeri possibili”.

Il progetto

Il progetto prevede la realizzazione del nuovo tracciato stradale della SP (ex SS) 525 esterno al centro residenziale. Questo mediante la sistemazione e l’allargamento di un tratto di strada esistente, ovvero via Concesa in Comune di Vaprio d’Adda. Nonchè la realizzazione di un nuovo collegamento mediante rotatoria tra la stessa via e la rotatoria sulla SP 104 di collegamento al vicino casello autostradale di Trezzo Sull’Adda. Il cui progetto di fattibilità tecnica economica ha già interessato la conferenza di servizi con tutti gli Enti coinvolti. Ovvero Soprintendenza, Città Metropolitana di Milano e Parco Adda Nord. Ottenendo da tutti gli Enti l’espressione favorevole del progetto.

Tra Vaprio e Canonica d’Adda

La SP (ex SS) 525 rappresenta (esclusa l’Autostrada A4) il più diretto collegamento tra Milano e Bergamo, e scavalca il fiume fra gli abitati di Vaprio d’Adda (MI) e Canonica d’Adda (BG). Si è inteso pertanto dare soluzione a tale criticità attraverso la realizzazione di un tracciato esterno al centro abitato. Ovvero una breve variante definita ‘tangenziale nord’. Un’opera in prosecuzione del primo segmento funzionale, inaugurato lo scorso ottobre, ‘variantina’ alla SP 525, compresa tra il ponte sull’Adda e il ciglio della scarpata. In questo modo si definisce un assetto viabilistico in grado di deviare il traffico di attraversamento fuori dal centro storico e dalla parte più consistente dell’abitato, utilizzando un tratto della SP104 in comune con l’itinerario della SP 525.

Ava Tanin

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni