Welfare, Giovanni Pavesi nuovo Dg

Marco Trivelli all’Asst Brianza

“Sarà all’attenzione della prossima Giunta della Regione Lombardia la proposta della nomina del dottor Marco Trivelli a direttore generale dell’Asst Brianza. L’Assessorato al Welfare vuole pertanto destinare un’importante risorsa per competenza ed esperienza, alla guida di un’area strategica. È tra le più grandi della Lombardia, infatti assiste circa 700.000 abitanti”.
Lo ha scritto in una Nota l’Assessorato al Welfare della Regione Lombardia.

Marco Trivelli all’Asst Brianza 
“La Asst Brianza - ha proseguito la Nota - conta cinque ospedali: Vimercate, Desio, Carate Brianza, Giussano e Seregno, con diverse intensità di cura e ricca di professionalità. Anche per questo ha necessita di una continuità di guida di alto livello.

Trivelli BrianzaAsst Brianza
La Asst Brianza conta dodici ambulatori ospedalieri e territoriali, otto centri odontostomatologici, cinque servizi di dialisi. Ne fanno parte anche cinque centri psicosociali-ambulatori psichiatrici, cinque centri psichiatrici diurni residenziali, sette ambulatori territoriali neuropsichiatrie infanzia-adolescenza. Ci sono inoltre due centri neuropsichiatrici infanzia-adolescenza diurni residenziali.

Rete territoriale
La rete territoriale si articola in tre distretti: Carate Brianza, Seregno e Vimercate, dieci consultori familiari, un centro riabilitativo diurno. Comprende inoltre due nuclei operativi alcologia e un servizio dipendenze”.

Direttore generale Welfare
“La Direzione generale Welfare di Regione Lombardia - si legge ancora nella Nota - sarà affidata al dottor Giovanni Pavesi. È un esperto di management sanitario, che vanta una proficua attività di collaborazione con l’università Bocconi di Milano-Cergas Sda.
Questo è un Centro di ricerca e gestione dell’assistenza sanitaria e sociale. In particolare  si occupa di management delle aziende sanitarie in tempo di crisi e modelli di governance per il procurement sanitario”.
“Giovanni Pavesi - ha concluso la Nota - è anche un qualificato componente del Network Bocconi che riunisce una quarantina tra i più bravi direttori generali delle aziende sanitarie in Italia. Il Network si confronta periodicamente mettendo a fattor comune le migliori pratiche riguardanti le strategie, l’organizzazione, la gestione e la tecnologia delle aziende sanitarie”.

red

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni