AL VIA LE OSSERVAZIONI AL PGT

Per la prima volta anche online

Un mese di tempo per presentare le proprie istanze al Piano. Maran e Lipparini: “Fase fondamentale di partecipazione, ci esprimeremo su tutte prima dell'approvazione finale del Piano"

È partito il 15 giugno il periodo utile per cittadini, associazioni, municipi, stakeholder e chiunque voglia dare il proprio contributo alla visione di Milano 2030, per presentare osservazioni al Piano di Governo del Territorio, adottato dal Consiglio Comunale il 5 marzo scorso. Per rendere questa fase il più partecipata e condivisa possibile, per la prima volta sarà possibile presentare le proprie istanze online. 
È stato infatti predisposto un apposito servizio per la compilazione e per l’invio online delle osservazioni, accessibile sia dalle pagine web del sito  www.pgt.comune.milano.it  sia dalle mappe pubblicate sul Geoportale nella sezione PGT MILANO 2030
https://geoportale.comune.milano.it/sit/milano-2030-piano-di-governo-del-territorio-adottato/ .
“In ogni fase di stesura del Piano abbiamo lavorato per il massimo coinvolgimento di cittadini, categorie e associazioni - ha dichiarato l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran. - La fase di osservazioni è fondamentale perché su tutte quelle che arriveranno dobbiamo esprimerci prima dell'approvazione finale in Consiglio Comunale".
"I cittadini hanno a disposizione il Pgt in versione digitale, con mappe e tavole consultabili sul Geoportale del Comune di Milano e tutti i documenti testuali leggibili in formato aperto sul sito dedicato. Entrambi gli strumenti consentono una consultazione interattiva dei contenuti e permettono ai cittadini di inserire le proprie osservazioni cliccando direttamente nell'area di interesse, scrivendo e disegnando - ha dichiarato l'assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data Lorenzo Lipparini. - È un grande passo in avanti nella direzione di un'Amministrazione aperta, trasparente, digitale e partecipativa, che da oggi si dota di un nuovo strumento per realizzare anche in futuro consultazioni sui documenti di piano e che consentirà una fruizione immediata e professionale del Pgt che sarà adottato”.
Le osservazioni possono essere inviate da chiunque abbia interesse: cittadini e professionisti a proprio nome o per delega, imprese, enti e associazioni. Per poter accedere alla procedura online è sufficiente essere in possesso di SPID, il sistema pubblico di identità digitale, o essere registrati al portale istituzionale del Comune di Milano con Profilo Completo.
La procedura prevede il completamento dei dati anagrafici e l'inserimento del testo dell'osservazione (massimo cinquemila caratteri) e di eventuale documentazione in allegato. Il servizio permette di inserire i propri commenti e suggerimenti direttamente all'interno del testo o nelle mappe, indicando l’indirizzo o il punto specifico di interesse, scrivendolo cliccando sull’apposita icona a fumetto oppure individuandolo all’interno della mappa.
Resta la possibilità di presentare le osservazioni via PEC all’indirizzo    osservazionipgt@postacert.comune.milano.it  e in formato cartaceo, consegnando la documentazione in duplice copia in carta semplice presso il Protocollo dell’Area Pianificazione Urbanistica Generale sito in via GB Pirelli 30, al 12° piano, aperto al pubblico dal lunedì al mercoledì dalle ore 10 alle ore 12. È necessario allegare in entrambi i casi copia di un documento di identità valido e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali forniti con l‘istanza per l’espletamento del procedimento in oggetto.
Le osservazioni, che potranno essere presentate fino alle ore 12:00 del 15 luglio 2019, verranno successivamente sottoposte al vaglio dell’Amministrazione, che a settembre riporterà il testo, integrato con le istanze recepite, in Consiglio Comunale per l’approvazione.