GLI APPUNTAMENTI DI TRIENNALE MILANO 26 febbraio – 3 marzo

Fino al  7 maggio

  • 11.00 – 19.00 Esperienza | Engeki Quest in Milan – orangcosong
    Per maggiori informazioni: triennale.org
    Libro in italiano, inglese e giapponese, acquistabile esclusivamente presso la biglietteria di Triennale, da martedì a domenica, dalle ore 11.00 alle 19.00
    In occasione di FOG 2024, la sorprendente creatività degli orangcosong sviluppa il progetto Engeki Quest in Milan, raccogliendo in un libro interattivo i lati nascosti e i misteri della città. Il pubblico viene invitato a ritirare il proprio “libro delle avventure” in Triennale, e, leggendo delle semplici istruzioni, si perderà come un moderno flâneur alla scoperta di viali nebbiosi, vecchie linee del tram e quartieri nascosti.


29 febbraio

  • 10.00 Laboratorio | Dance Well - Ricerca e movimento per il Parkinson
    Ingresso libero previa iscrizione: triennale.org
    Triennale Milano presenta Dance Well: un’iniziativa per promuovere la pratica della danza contemporanea in spazi museali e contesti artistici, che si rivolge principalmente, ma non esclusivamente, a persone che vivono con il Parkinson. Le classi si tengono tutti i giovedì mattina fino alla fine dell'anno. La partecipazione è aperta a tutti.

  • 10.30 e 19.30 FOG Festival | Tre sorelle – Muta Imago
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 17.00 – 21.00 FOG Festival Si respira nel giardino come in un bosco – El Conde de Torrefiel
    Presso Teatro Filodrammatici di Milano
    Performance a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 18.30 Visita guidata Juergen Teller i need to live
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Triennale organizza una visita guidata per scoprire il lavoro del fotografo tedesco Juergen Teller – attivo dalla prima metà degli anni Novanta – noto in tutto il mondo per le sue opere raffiguranti personaggi famosi, per i provocatori editoriali, per le importanti pubblicazioni e le originali campagne di moda. Tra le oltre 1.000 opere esposte in mostra si trovano sia lavori personali che opere su commissione, immagini già note e nuove serie fotografiche, oltre a video e a installazioni. i need to live – dichiarazione e allo stesso tempo frase motivazionale – riassume le sensazioni dell’artista a fronte dei tragici incidenti che hanno segnato la sua vita. Con i suoi scatti riconosce la fragilità dell’esistenza umana e celebra l’importanza di essere vivi.


1° marzo

  • 17.00 – 21.00 FOG Festival Si respira nel giardino come in un bosco – El Conde de Torrefiel
    Presso Teatro Filodrammatici di Milano
    Performance a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 18.30 Visita guidata Ron Mueck
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Triennale propone una visita guidata per scoprire il lavoro dello scultore australiano Ron Mueck, le cui opere, realiste eppure misteriose, creano immediata empatia con il visitatore. Il percorso espositivo si compone di sei sculture e comprende l'installazione monumentale Mass del 2017, proveniente dalla collezione della National Gallery of Victoria, Melbourne, ed esposta in Europa per la prima volta. L'installazione si presenta al pubblico come un’esperienza fisica, oltre che visiva, composta da cento enormi sculture a forma di teschio umano, simbolo iconografico inesauribile. La mostra presenta anche nuovi lavori che illustrano l’evoluzione nella pratica scultorea di Mueck e opere simbolo della sua carriera appartenenti alla collezione di Fondation Cartier.


2 marzo

  • 11.00 – 19.00 FOG Festival Si respira nel giardino come in un bosco – El Conde de Torrefiel
    Presso Teatro Filodrammatici di Milano
    Performance a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 12.00 Visita guidata | Museo del Design Italiano
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Triennale propone una serie di visite guidate alla scoperta delle sue mostre e della sua collezione permanente. Il Museo del Design Italiano presenta la sua nuova selezione di oggetti e il suo nuovo allestimento attraversando i cento anni della storia di Triennale, con oltre 300 pezzi scelti tra i 1.600 che compongono le collezioni dell’istituzione e altri in prestito da importanti collezioni private.

  • 17.00 FOG Festival | L’ombelico dei limbi – Stefania Tansini
    Presso PAC Padiglione d’Arte contemporanea
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Stefania Tansini, rivelazione della giovane coreografia italiana, torna a FOG con una performance di danza contemporanea ispirata a L’ombelico dei limbi del drammaturgo e attore francese Antonin Artaud. Il corpo e la voce della danzatrice e coreografa si fanno testimonianza dell’angoscia del reale, di un senso di alienazione, di un dolore per la frammentazione dell’identità. Da una parte la volontà di liberarsi, di farsi a pezzi, di tenersi fuori dal mondo, dall’altra il desiderio di ricostituzione e di condivisione del tormento del corpo. Una performance che continua il percorso di sperimentazione sul corpo e sul movimento dell’artista, alla ricerca di una forma di espressione autentica e di un contatto profondo con l’altro

  • 18.30 Visita guidata Ron Mueck
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 18.30 FOG Festival | Deriva Traversa – Dewey Dell
    Presso GAM Galleria d’Arte Moderna di Milano
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Con un magnetico assolo di danza, la visionaria compagnia Dewey Dell si lascia affascinare dai miti popolari e dalle suggestioni della vita agreste, in uno spettacolo in cui corpo e canto si legano in rapporto osmotico. Nella performance, movimenti plastici e scultorei sono accompagnati e sembrano scaturire dagli ambienti sonori di Demetrio Castellucci e dalle voci di A dead forest index, il duo composto da Adam e Sam Sherry, ispirato alla sonorità del cantu a tenore, canto tipico sardo diffuso tra i pastori sin dall’epoca nuragica. In un’opera d’arte totale che unisce tradizione, musica, danza, uomo e natura, i Dewey Dell offrono un’immersione totale in un ambiente sospeso nel tempo, in cui riecheggiano la solitudine e la lentezza della vita in campagna, i versi degli animali, i rumori della natura. 

  • 21.00 FOG Festival | NOWHERE – Director’s Cut – Dimitris Papaioannou
    Ingresso libero previa registrazione: triennale.org
    In occasione di FOG 2024 viene proiettata NOWHERE – Director’s Cut, la versione cinematografica dell’omonima produzione teatrale commissionata a Papaioannou dal National Theatre of Greece. Creato, filmato e curato dall’artista, NOWHERE è stato concepito come un progetto site-specific, in cui lo spazio scenico stesso è stato coreografato programmando un palcoscenico di nuovi meccanismi. Un gruppo di persone ha affrontato e sfidato lo spazio, misurandolo con i propri corpi, dando vita a una riflessione sulla natura stessa del teatro come una macchina che rispecchia la vita umana.


3 marzo

  • 12.00 Visita guidata | Museo del Design Italiano
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 15.30 Laboratorio | I Portatori di Luce: i fiori dell’Aurora
    Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    A cura dell'artista Stefano Fiorina, I Portatori di Luce è un progetto che nasce nella fantasia per diffondersi nel mondo reale. Dopo una visita guidata per famiglie alla mostra di Ron Mueck, i partecipanti, attraverso un workshop esperienziale, sono invitati a immergersi nell’immaginario dei “Portatori di Luce” per scoprire la flora di questo mondo fantastico. Con piante e fiori, tavole botaniche e proiezioni video viene raccontata la storia e il potere di ciascun fiore. Durante il laboratorio ogni bambino realizza il proprio fiore dell’Aurora che si attiverà con la luce e che potrà portare a casa al termine dell'esperienza.

  • 17.00 FOG Festival | L’ombelico dei limbi – Stefania Tansini
    Presso PAC Padiglione d’Arte contemporanea
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 18.30 FOG Festival | Deriva Traversa – Dewey Dell
    Presso GAM Galleria d’Arte Moderna di Milano
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 18.30 Visita guidata Juergen Teller i need to live
    Visita guidata a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org

  • 19.00 FOG Festival | Meet the artist: Stefania Tansini e Dewey Dell
    Presso GAM Galleria d’Arte Moderna di Milano
    Ingresso libero
    Triennale presenta un dialogo sull’esperienza della performance in spazi espositivi e museali insieme agli autori degli spettacoli L’ombelico dei limbi di Stefania Tansini, al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, e Deriva Traversa della compagnia Dewey Dell, alla GAM Galleria d'Arte Moderna di Milano, entrambi parte della programmazione di FOG 2024. L'incontro verrà moderato da Damiano Gullì, curatore per Arte contemporanea e Public program di Triennale Milano.

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni