Il testamento di Veca nella “grammatica del nuovo mondo”

31 gennaio presentazione alla Casa della Cultura con S. Mondadori

È contenuto nella “Grammatica del nuovo mondo”, il libro scritto dal giornalista e top voice di LinkedIn Italia Filippo Poletti e pubblicato dalla casa editrice Lupetti, il testamento del filosofo Salvatore Veca e presidente della Casa della Cultura di Milano, scomparso lo scorso 7 ottobre. 

A presentarlo domani, 31 gennaio 2022 alle ore 11 presso la sede della Casa della Cultura, saranno Ferruccio Capelli, direttore della Casa della Cultura, l’autore Filippo Poletti e lo scrittore Sebastiano Mondadori, figlio della moglie Nicoletta di Salvatore Veca. Presente anche l'editore, Mario Verduci. 

Ordinate alfabeticamente – alla A di Aurora alla G di “grazie”, alla I di “italiani”, alla S di “smart working”, alla U di “umanità” –, il libro presenta 50 parole chiave dell'immaginario word cloud inaugurato dal coronavirus, suggerendo la vision e il purpose da adottare nella post pandemia. 

Nella premessa toccante, scritta poco prima di morire, il grande filosofo Veca lancia un messaggio universale, invitandoci a costruire il futuro basandoci sull’ecologia radicale e sulla giustizia sociale. 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni