MARGHERITA ZANIN e il suo MEGABISSO TOUR

Il 24 agosto al TENCO ASCOLTA, il 27 agosto al BUM BUM FESTIVAL, il 28 agosto al FESTIVAL PARCO TITTONI e il 29 agosto al FESTIVAL CONTRO, le ultime quattro date che chiudono l’estate prima della ripresa autunnale.?

MEGABISSO TOUR è il caleidoscopico giro di concerti che sta presentando in versione live “DISTANZA IN STANZA”, il nuovo album di Margherita Zanin Il disco è un “non-luogo” protetto dove ritrovarsi, cambiare, sintetizzarsi, evolversi, ragionare. Un disco che tratta di tematiche importanti legate all’essere umano. Alle sue stanze, alle sue distanze, alle essenze dei sentimenti e alle altalene di pensieri semplici e profondi, capaci di trasformarci e darci una visione personale sul senso della vita. 
Tutti riflettiamo la nostra epoca, e le distanze fortunatamente non generano solo conflitti, ma anche riconciliazioni con il nostro Io. 
Un concept in cui ogni canzone racconta una stanza in cui vivere emozioni sonore. Nell’ambiente la filodiffusione di un mondo carico di sperimentazione.  Ogni stanza ha una chiave per accedervi, che viene rappresentata da una frase, un incipit di accesso, una intro letta da grandi artisti che hanno voluto spalancare la porta:  Appino (The Zen Circus), Pierpaolo Capovilla, Mauro Ermanno Giovanardi, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Lodo Guenzi  (Lo Stato Sociale), Morgan, Motta, Omar Pedrini, Riccardo Sinigallia, Davide Toffolo  (Tre Allegri Ragazzi Morti), oltreché da  Lele Battista produttore artistico del disco, che ha dato a “ DISTANZA IN STANZA ” forti identità sonore che  Giovanni Versari ha sapientemente amalgamato. Il singolo “ Non mi diverto se penso troppo ”, intanto è ai vertici delle classifiche italiane indipendenti. 

       Ava Tanin     


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni