#PARITÀDIGENERE, Mettiamoci la faccia!

Presentato il palinsesto degli eventi. “Tutti in campo con le donne”

In occasione dell'8 marzo, il Comune di Milano promuove mostre, spettacoli, convegni e manifestazioni in tutta la città, per difendere e celebrare i diritti delle donne. L'iniziativa dal titolo “#PARITÀDIGENERE, Mettiamoci la faccia!” cui campagna di comunicazione iniziata il primo marzo, è stata presentata lunedì 27 febbraio dal Sindaco di Milano Giuseppe Sala e dalla delegata per le Pari opportunità Daria Colombo.
Su manifesti, locandine e cartoline i volti dei testimonial: il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma, il centrocampista dell'Inter Roberto Gagliardini e lo stesso sindaco di Milano Sala. L'invito a "mettere la faccia" è rivolto a tutti i cittadini, anche sui social network. Sarà infatti possibile utilizzare l'hashtag pertinente o inserire una cornice dedicata sulla propria immagine di profilo Facebook grazie a un'applicazione online gratuita. Ma non solo social, diffuso anche un breve video dal titolo "Le idee sbagliate crescono con loro" dell'associazione “Farexbene Onlus” sull'importanza e il ruolo strategico dell'educazione al rispetto e alla parità di genere nella crescita dei più piccoli, uomini e donne di domani.
La battaglia per la parità di genere appartiene a tutti, non solo al mondo femminile – ha dichiarato il sindaco di Milano Giuseppe Sala – anzi, noi uomini dobbiamo essere i primi a comprenderne il valore, schierarci con le donne e impedire qualsiasi forma di violenza fisica, psicologica o culturale che le coinvolga. Gli appuntamenti in calendario, ognuno con la sua specificità, si muovono proprio in questa direzione.
Ricco il palinsesto degli eventi che la cui organizzazione ha coinvolto i Municipi cittadini e numerose associazioni. L'8 marzo, dalle ore 9 elle 19 circa, con l'iniziativa "Pagina bianca" realizzata dall'associazione Farexbene, Piazza del Duomo sarà coperta da un immenso telo per consentire a chiunque di lasciare la propria testimonianza sulla parità di genere e contro la violenza; Alle ore 15.30, la presentazione del libro “100 donne contro gli stereotipi per la scienza” curato da Giovanna Pezzuoli e Luisella Seveso, presso la sede della Fondazione Bracco in via Cino del Duca, 8; Alle ore 17 l'appuntamento a ingresso libero “Ritratto di Donna, compositrici da (ri)scoprire” presso il Museo del Novecento (Sala Arte Povera) in via Marconi, 1; Alle ore 20.30 lo spettacolo teatrale con accompagnamento musicale “Pensavo di vestirmi da uomo” con la partecipazione di Lucia Vasini presso Palazzo Marino (Sala Alessi); Dalle 15 alle 17.30, la performance artistica "Mandala di sale", realizzato da Casa delle Donne, in collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Brera e Artémix,in occasione della manifestazione nazionale “Non una di meno”, contro le violenze di genere e il femminicidio, presso il luogo simbolo di Milano: l'ottagono di Galleria Vittorio Emanuele II; Infine, dall'8 al 22 marzo, a ingresso gratuito, “Donne spezzate”: mostra delle opere di Anna Santinello presso Palazzo Marino (Cortile e Sala Tempera).
Vogliamo che la festa della donna non sia solo una giornata dedicata a iniziative che si esauriscano nell'arco di 24 ore – ha spiegato Daria Colombo –, ma diventi un insieme di attività e ‘buone prassi' capaci di segnare l'intero anno e l'azione di tutta la consiliatura.
Milano – ha aggiunto il Sindaco - è la prima città italiana per occupazione femminile: circa il 65% delle donne milanesi tra i 20 e i 64 anni lavora, contro il 47,2% della media nazionale e il 60,4% di quella europea. Anche per questo motivo, vogliamo che il nostro messaggio diventi virale e che da Milano parta un'onda positiva, un movimento per la parità di genere e in difesa dei diritti delle donne. La nostra intende essere una vera e propria ‘call to action'. Ecco perché ho deciso di metterci la faccia, nel vero senso della parola.
Davide Lorenzano

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni