Una giostra alla Biblioteca Braidense

Da sempre punto di riferimento per la cultura e la pace e per lo sviluppo dei valori dei bambini, la Biblioteca Braidense partecipa alla settimana dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, dal 24 maggio al 2 giugno, con un ricco programma di incontri dedicati a bimbi e ragazzi,  non solo delle scuole.

La grande e simpatica novità è una giostra, allestita a Brera, dapprima nella Sala lettura della Biblioteca e poi nel Cortile d’onore. “La giostra delle storie in Braidense” è presentata al pubblico dal Teatro Laboratorio Pane e Mate, in collaborazione, come mediatrice culturale, di Yuliia Se Myriad, bibliotecaria arrivata a Milano da Kiev dopo lo scoppio della guerra. Durante i giri di giostra, costruita in legno, cartapesta e stoffa e con 12 cavallini bianchi, un’antica fiaba tradizionale, “La rapa”, viene animata e narrata, sia in ucraino che in italiano. Piccole modifiche alla storia facilitano il coinvolgimento dei bambini in questa favola, che parla di solidarietà e generosità e di come si può superare qualsiasi ostacolo quando lo si affronta insieme.

A trent’anni dalla ratifica, 27 maggio 1991, della convenzione Onu sui diritti del fanciullo da parte del Parlamento italiano, la Braidense si fa fulcro di una serie di incontri sui temi dell’ascolto e della partecipazione. La Biblioteca già nel novembre 2020, ha collaborato ad avviare un Centro Internazionale di Ricerca della Cultura dell’Infanzia (CIRCI), oltrer ad altre interessanti iniziative, sempre con la missione fondamentale di conservare, studiare e comunicare l’esperienza dell’infanzia e i valori di curiosità, creatività e apprendimento 

Anche questo spettacolo è -in primo luogo una proposta per favorire percorsi di integrazione culturale nelle scuole del territorio, ma soprattutto è la nostra risposta per riaffermare il valore assoluto della pace e della tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza-. dichiara Marzia Pontone, direttrice della Braidense. 

Le difficoltà della situazione attuale spingono a recuperare un senso di comunità e di appartenenza che vada oltre qualunque confine e in questa direzione, la “Giostra” propone 10 appuntamenti per le classi scolastiche (una classe per orario)  da mercoledì 25 maggio a martedì 31, dalle 10 e alle 11,30 (domenica esclusa).  Per l’utenza libera tre appuntamenti sono per sabato 28 maggio: ore 10, ore 11, ore 12) e altri sei appuntamenti nel cortile del Palazzo di Brera per  giovedì 2 giugno (ore 10,00 ore 11,00 ore 12,00 ore 14,30 ore 15,30 ore 16,30). 

Il progetto è stato ideato per le classi delle scuole primarie ma prevede il coinvolgimento di fasce di età più ampie, perché oltre al valore simbolico, è un ottimo strumento ideale per favorire l’immaginario collettivo e attirare il pubblico con le luci, i suoni e la condivisione di un’esperienza. 

Grazia De Benedetti

Pinacoteca Braidense – via Brera 28 

pinacotecabrera.org; bibliotecabraidense.org – tel  02 72263401 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni