Attacco intollerabile al diritto di informare ed essere informati

"Dopo inaccettabili attacchi alla stampa, che vorrebbero ridurre a loro megafono, adesso provano a mettere un bavaglio alla libera informazione con l'azzeramento del fondo per l'editoria. Nella manovra, infatti, è contenuto un emendamento che prevede di arrivare entro quattro anni alla cancellazione di ogni contributo. Un colpo mortale a tante testate come il Manifesto, il Foglio, Avvenire, Italia Oggi e Libero, alle piccole realtà editoriali e alle cooperative di giornalisti. A rischiare la chiusura vi è anche Radio Radicale, la storica voce del Partito Radicale, che ci ha assicurato per anni il racconto dei lavori parlamentari, dei congressi e di tante iniziative di partito. Davvero un duro colpo per l'informazione libera e plurale, un attacco feroce e intollerabile al diritto di tutti i cittadini ad essere informati",
Così in una nota la segretaria metropolitana Silvia Roggiani denuncia i tagli all'editoria contenuti nella manovra del Governo, che mettono a rischio la sopravvivenza di alcune testate giornalistiche.

Antonella Tauro 
Ufficio stampa PD Milano 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni