GIUSTO RICONOSCIMENTO E MONITO PERCHÈ SI COMBATTA INSIEME LA FAME

"Il Nobel per la Pace al Programma alimentare mondiale dell'Onu è un riconoscimento giusto e importante, che rafforza il concetto di pace non solo come prevenzione e risoluzione dei conflitti, ma come sistema di politiche mondiali che assicurino diritti alle persone, compreso quello all'alimentazione.
Un monito per tutti noi e per le istituzioni affinché si combatta insieme la fame. Un obiettivo, questo, che non potrà essere raggiunto se non portando avanti la lotta allo spreco di cibo e l'impegno per una alimentazione sostenibile.
Oggi sappiamo che il tradizionale sistema produttivo di cibo è insostenibile per un pianeta con una crescente popolazione da sfamare. È compito nostro guidare una rivoluzione che cambierà in maniera drastica il modo in cui coltiviamo, produciamo, trasportiamo e consumiamo il cibo".

Così in una nota l'eurodeputata del PD Patrizia Toia commenta l'assegnazione del Nobel per la Pace 2020 al Wfp. 

Ufficio Stampa Pd

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni