LA SOLIDARIETÀ EUROPEA AGISCE PER RIDURRE INCERTEZZE E FRAGILITÀ

Il 27 ottobre 2020 l'Italia ha ricevuto i primi 10 miliardi del programma Sure, il sostegno in forma di prestiti concessi a condizioni favorevoli, per contrastare la disoccupazione. Dall’Unione Europea arriva un segnale importante a difesa del lavoro e dei lavoratori. Una volta che saranno completate tutte le erogazioni, il nostro paese riceverà un totale di 27,4 miliardi. L'Europa c'è e questo è un primo indizio di come la solidarietà all'interno di una cornice sovranazionale può agire per ridurre le incertezze e aiutare le categorie più fragili, che non possiamo lasciare da sole, all'interno di ciascuno Stato.
Lo ha affermato in una nota l'europarlamentare del Partito Democratico Patrizia Toia.  

Rapporti con la stampa del PD

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni